Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Idee e proposte per la fruizione turistica, ricreativa e didattica del bosco
Salotto letterario in video conferenza nella Giornata Mondiale del Libro e delle Rose
Idee e proposte per la fruizione turistica, ricreativa e didattica del bosco admin
admin - martedì, 21 aprile, 2020
Visualizzazioni: 313
News [1383]


“Idee e proposte per una valorizzazione dell’ecosistema forestale. Valore socio – culturale e fruizione turistico, ricreativa e didattica del Bosco”.

Questo il tema del salotto letterario che si terrà giovedì 23 aprile, alle ore 18,00, sulla piattaforma digitale “Zoom” e che sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook de L’Araldo.

La scelta del giorno non è casuale. Il 23, infatti, è la Giornata Mondiale del Libro e delle rose.

L’isolamento casalingo, dovuto all’emergenza sanitaria, per molti è stata l’occasione per riscoprire il piacere della lettura. Per chi amava condividere questo piacere in salotti letterari, il ricorso alla video conferenza è stato un passaggio obbligato.

A questo richiamo non ha resistito il dinamico Enzo Randazzo, letterato e presidente del Premio Internazionale Navarro, che, con la sua cerchia di amici e letterati, ha dato vita a “Chez moi”, “a casa mia”.

Il primo “salotto” letterario in video conferenza si è svolto il 15 aprile scorso. Adesso si replica con un tema di grande attualità.

Interverranno: Mario Candore (dirigente regionale Assessorato Agricoltura e Foreste), Salvatore Di Salvo (dirigente regionale Assessorato Territorio ed Ambiente), Giuseppe  Nicoletti (coordinatore Unesco di Gela), Eleonora Guzzardo (funzionario tecnico Foreste – Friuli Venezia Giulia), Paola Maraone (scrittrice), Salvatore Donato (La Mela Veca – docente di Selvicoltura – Università di Palermo), Antonella Bondì (presidente dell’Associazione di architettura del paesaggio), María Josefina Cerutti (scrittrice argentina), Rosario Gianni Leone (già dirigente U.S.R. Sicilia), Ivana Dimino (psicologa e psicoterapeuta), Joseph Cacioppo (direttore de L’Araldo), Daniela Balsano (docente di Lettere a Monreale), Gisella  Mondino (assessore alla Cultura del Comune di Sciacca).

Il coordinamento è affidato a Enzo Randazzo.

La Giornata Mondiale del Libro è patrocinata dall'Unesco e mira a ricordare ogni anno il valore evocativo delle parole scritte.

Per celebrare la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, istituita nel 1996, è stata scelta la data simbolica del 23 aprile per una serie di ricorrenze legate a grandi nomi della letteratura.

Tutto nasce in Catalogna, dove il 23 aprile si festeggia il patrono San Giorgio e che proprio in questa data ha deciso, nel 1931, di celebrare la Giornata Mondiale del Libro (la scelta era inizialmente caduta sul 7 ottobre). Così, ogni 23 aprile, la tradizione medievale catalana - per la quale ogni uomo regala una rosa alla propria donna - incontra la letteratura. Oggi, infatti, è usanza dei librai di tutta la Catalogna regalare una rosa per ogni libro comprato dai clienti, tanto che l’evento è anche noto come Giornata del libro e delle rose.

                           
Articoli Correlati
di Calogero Raviotta A quanti, contessioti e non, vogliono conoscere il vasto, prezioso e ricco patrimonio culturale di Contessa Entellina, risulterà certamente utile.... Anche quest’anno il 28 agosto, festa di S. Agostino, sono andati a pregare a S. Maria del Bosco, numerosi pellegrini dei paesi limitrofi, per tenere vivo l’antico....   di Joseph Cacioppo C’è la sanità e c’è la scuola. Due pilastri di una nazione. Per anni bistrattati. Adesso entrambi sono in trincea.... Su iniziativa dell’Associazione Insieme al Centro, con il presidente Nino Moschitta, la troupe televisiva di Linea Blu è stata a Menfi per la registrazione di una.... Riceviamo e pubblichiamo Da qualche settimana si sono accesi i riflettori sulle prossime elezioni amministrative nel nostro Comune e ci sentiamo in dovere, da giovani....