Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Imprenditore margheritese permette ai Leoni Sicani di realizzare un sogno
S. Margherita di Belice ha un centro sportivo polivalente per hochey su carrozzina elettrica
Imprenditore margheritese permette ai Leoni Sicani di realizzare un sogno admin
admin - martedì, 11 febbraio, 2020
Visualizzazioni: 1163
News [1389]

Dove è inadempiente la pubblica amministrazione a volte arriva Babbo Natale, ovvero la solidarietà degli imprenditori.

L’uomo della slitta, questa volta, non ha aspettato la fine dell’anno. A Santa Margherita di Belice arriverà domenica 16 febbraio alle ore 17,30. Il dono è “ingombrante”. Per la realizzazione dell’area sportiva “Barbera Center” non è bastata una slitta. E’ stata necessaria tutta la disponibilità dell’Associazione Mnemosine e del suo presidente Nino Barbera.

Dono speciale per un destinatario speciale: i Leoni Sicani, cioè la forza e la determinazione di un pugno di giovani che della loro disabilità ha fanno una bandiera dello sport.

Riavvolgiamo il nastro e andiamo con ordine.

Un imprenditore privato, Nino Barbera, presidente di Mnemosine l’associazione che si occupa di formazione per docenti, in Italia e all’estero, ha messo mano al portafoglio ed ha finanziato la realizzazione di un centro polisportivo trasformando quello che una volta era il plesso scolastico del Commerciale: la prima scuola superiore del paese del Cafè House. Scuola superiore fortemente voluta dal compianto Giacomo Titone. E’ stata ristrutturata la palestra dell’ex plesso scolastico comunale che versava in stato di abbandono, creati gli spogliatoi, un ufficio con sala riunioni e un’infermeria. Ma, cosa più importante, è stato installato un palatenda con struttura geodetica da adibire a campo di hockey su carrozzina elettrica, ma anche a campo di tennis, basket, calcio a 5. L’area sportiva polivalente interessa una superficie di 5000 metri quadrati totalmente priva di barriere architettoniche.

Il finanziatore è importante ma non è tutto. La molla è l’idea. E l’idea è stata partorita dall’A.S.D. Leoni Sicani Onlus, un’associazione sportiva formata da ragazzi disabili costituita nel 2010 e che da allora partecipa al campionato nazionale di electric wheelchair hockey (hockey su carrozzina elettronica) indetto dalla F.I.W.H..

Il centro polisportivo di Santa Margherita di Belice ha il primato di essere il primo impianto italiano ad avere come primo sport praticato l’hockey su carrozzina, la disciplina nata in Olanda più di 40 anni fa per permettere a ragazzi affetti da patologie neuromuscolari di cimentarsi in uno sport adatto alle proprie capacità fisiche.

“Uno sport che ha avuto una crescita esponenziale, – spiegano i Leoni Sicani - tanto che oggi qualsiasi persona con una disabilità motoria anche particolarmente grave può provare l’emozione di scendere in campo nonostante il proprio handicap”.

Con il palatenda di Santa Margherita di Belice terminano, per i Leoni Sicani, i disagi che in questi anni hanno costretto gli atleti su carrozzina a girovagare per i palazzetti del comprensorio belicino, sia per gli allenamenti che per le gare ufficiali.

Adesso i Leoni Sicani hanno una loro sede sportiva, oltre che amministrativa, a Santa Margherita di Belice.

“La creazione di questo luogo – dice Francesca Massimino, presidente dei Leoni Sicani - è stata resa possibile grazie all’intervento di un nostro grande tifoso e sostenitore che di fatto ci ha visti “crescere” in questi anni, ed è la prova che spesso nel mondo del sociale è il soggetto privato che sopperisce alle mancanze delle istituzioni a qualsiasi livello, andando incontro, come nel nostro caso, a coloro che necessitano degli strumenti idonei per far risaltare le proprie abilità e metterle al servizio della società in cui vivono”.

Il plesso scolastico dell’ex scuola superiore, prima di essere stato abbandonato al suo destino, era stato concesso in uso gratuito ad una società che doveva farne un centro di ricerche. Già, doveva.

Poi la palestra doveva essere adibita a centro per immigrati. Già, doveva.

Adesso sono arrivati i Leoni Sicani che con il loro “ruggito” ed il loro Babbo Natale, hanno riqualificato l’area e lanciato un messaggio forte: se ci credi i sogni si avverano.

L’inaugurazione del “Barbera Center” avverrà domenica 16 febbraio alle ore 17,30.

                           
Articoli Correlati
In occasione dell'estate margheritese, i Leoni Sicani organizzano la manifestazione "Diverse Abilità A Confronto - Tutti in carrozzina a sfidare i Leoni". Gli.... Giornata memorabile per i Leoni Sicani che domenica a Palermo hanno stravinto il derby di Sicilia vincendo 12 a 7 contro i Red Cobra. Fantastica prova del team giallo verde che.... Tre punti importantissimi quelli che mette in palio la settima giornata di campionato di wheelchair hockey, fra Leoni Sicani e Dolphins Ancona. Da un lato la squadra.... L'Associazione Sportiva Dilettantistica Leoni Sicani Onlus ha un proprio sito web. Dopo mesi di attesa e di lavoro intenso, finalmente è online il sito internet.... Missione compiuta! I Leoni Sicani tornano dalla doppia trasferta di Albano Laziale e Ancona con sei punti in più in classifica e una possibile qualificazione ai play off....