Online il nuovo sito de "L'Araldo"
A Palma di Montechiaro, nel 1924, il socialista Giosuè Fiorentino vittima delle squadre fasciste
Un vecchio episodio che rimanda a cosa successe anche a Giacomo Matteotti: per non dimenticare la storia
A Palma di Montechiaro, nel 1924, il socialista Giosuè Fiorentino vittima delle squadre fasciste admin
admin - lunedì, 11 novembre, 2019
Visualizzazioni: 1059
News [1341]


di Piero Meli


La scia di violenza, di intolleranza e di odio razziale che sta percorrendo tutto lo stivale, lo squallore d’una politica urlata, priva di tensione morale, che si nutre quotidianamente di polemica e di demagogia, tribuni e imbonitori che chiedono «pieni poteri», giornalisti carrieristi, asserviti al potere economico e politico, che scorazzano nelle reti televisive, sono tutti segnali inquietanti di pericolosi estremismi.

Il fascismo cominciò proprio così, con le aggressioni e i pestaggi della milizia e delle squadracce fasciste, con la violenza verbale della politica e dei giornali fascisti e d’opposizione. E fu in questo clima di odio che maturarono i delitti di Giacomo Matteotti e di Armando Casalini e il pestaggio di Giovanni Amendola che ne provocò la morte.

Il popolo italiano ha scarsa memoria, cosicché ci è parso opportuno riproporre a mo’ di parabola un episodio di cronaca, successo nel 1924 a Palma di Montechiaro. Protagonista l’ingegnere Giosuè Fiorentino, socialista, antifascista, più volte sindaco del paese, e futuro deputato dell’Assemblea Costituente della Repubblica italiana.

Ebbene, nel clima di violenza e di intimidazione che caratterizzarono le elezioni nazionali del 6 aprile del 1924 e che decretarono il trionfo elettorale di Mussolini, Giosuè Fiorentino fu vittima di una aggressione da parte di un gruppo di facinorosi fascisti che gli sparano contro diversi colpi d’arma da fuoco. Per sua fortuna Fiorentino rimase illeso. Ma a farne le spese furono due povere vittime innocenti.

La magistratura fascista, serva del regime, con la scusa di “evitare disordini” invece di arrestare gli aggressori, arrestò gli aggrediti e, per maggiore sicurezza, “altri esponenti dei partiti di opposizione”. Leggere per credere la cronaca apparsa su “La Stampa” (ma anche sul Corriere della Sera) del 10 aprile 1924. È una corrispondenza datata “Palermo, 9 notte” dal titolo “Una signorina uccisa e un giovane ferito nella sparatoria contro un socialista”. Ecco il testo:

“Iersera a Palma Montechiaro, in provincia di Girgenti, i fascisti, per festeggiare la loro vittoria elettorale, dopo un comizio in piazza percorsero in corteo le vie principali del paese. Improvvisamente un gruppo di fascisti, avendo scorto fermo davanti ad un caffè in compagnia di amici l’ex sindaco socialista Fiorentino, si staccarono dal corteo e raggiuntolo gli spararono contro all’impazzata molte rivoltellate. Il Fiorentino e i suoi amici, riusciti a trovare uno scampo, rimasero illesi; venne uccisa invece la signorina Carmela Provenzani, che si trovava affacciata al balcone e ferito gravemente il giovane Calogero Arcadipane.

Nella notte sono stati tratti in arresto il Fiorentino ed altri esponenti dei partiti di opposizione per evitare disordini”.

Meditate, gente, meditate…

(Nella foto Giosuè Fiorentino con Pietro Nenni durante un comizio a Palma di Montechiaro)

                           
Articoli Correlati
Gli argomenti trattati da Angelo, abbracciano circa 2.500 anni di storia e mirano a mettere in luce avvenimenti e personaggi, che riguardano esclusivamente la storia della.... "Ebbene, dichiaro qui, al cospetto di questa Assemblea e al cospetto di tutto il popolo italiano, che io assumo, io solo, la responsabilità politica, morale, storica di.... di Piero Meli La storia dei Gattopardi ha inizio in quel remoto paese di Donnafugata, così la chiamerà nel romanzo Giuseppe Tomasi di Lampedusa l’odierna.... A Palazzo Ducale, nella  suggestiva  terra di Donnafugata,  un pubblico numeroso ed interessato ha partecipato, nel pomeriggio di lunedì 30 marzo, al.... di Francesco Sciara Inizia stasera, giovedì 16 luglio, il torneo di calcio a 5 "Memorial Peppe Bellomo" giunto alla 13^ edizione. Il torneo, che si disputerà al....