Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Filiera completa di produzione e trasformazione del ficodindia. E' la scommessa di una azienda di S. Margherita di Belice
Alla sagra locale di ottobre esposti liquori e marmellate prodotti dall'azienda Giambalvo
Filiera completa di produzione e trasformazione del ficodindia. E' la scommessa di una azienda di S. Margherita di Belice admin
admin - domenica, 20 ottobre, 2019
Visualizzazioni: 481
News [1331]

Santa Margherita di Belice, la città del ficodindia, punta a chiudere la filiera produttiva. Un assaggio di questo progetto portato avanti da alcuni imprenditori agricoli si è avuto in occasione della sagra locale organizzata dal dinamico sindaco Franco Valenti.

In mezzo alle tante bancarelle da fiera strapaesana si sono ritrovati tanti piccoli produttori di ficodindia che puntano al mercato locale. Mentre allo stand del maggiore produttore margheritese si è notata la novità. Non solo ficodindia senza spine (ottenute attraverso un procedimento di spazzolatura) ma anche marmellate e liquori ottenute dal frutto che caratterizza il piccolo centro belicino.

“I prodotti presentati in fiera fanno parte di un progetto molto più ampio – spiega Peppino Giambalvo, amministratore dell’omonima azienda agricola.  – Puntiamo a sviluppare l’intera filiera produttiva in seno alla nostra attività: produzione, trasformazione e commercializzazione”.

Le condizioni geomorfologiche del territorio di Santa Margherita di Belice e dintorni fanno si che il frutto belicino risulti più gustoso di questo che si produce nella Sicilia orientale, anche se la pezzatura risulta di più modeste dimensioni.

L’azienda privata è un fiore all’occhiello del territorio e sta riuscendo dove una struttura cooperativa non ha dato i risultati sperati. Sul suo esempio tanti altri imprenditori hanno iniziato a rivalutare la produzione di ficodindia.

Da parte sua il sindaco di Santa Margherita di Belice, Franco Valenti, si prodiga a richiamare gruppi musicali e saltimbanchi per dar vita ad una sagra del ficodindia che richiama una moltitudine di gente. Specialmente tra i camperisti e delle zone limitrofe. Così la piazza Matteotti, per due giorni, si trasforma in una fiera che si colloca tra quella di settembre (giorni 3 e 4) e quella di novembre (seconda e terza domenica).

In uno stand promozionale anche l’insegna del Club Service Kiwanis, che ha contribuito ad organizzare delle attività di intrattenimento.

                           
Articoli Correlati
  Si svolgerà a Santa Margherita di Belice, tra il 13 ed il 15 novembre prossimo, il corso di formazione “Strategie e percorsi di marketing.... I sogni a volte possono diventare realtà. E’ questa la scommessa di Lucia Alongi, di Menfi, creatrice di moda nel settore degli accessori di abbigliamento. Borse,.... di Francesco Graffeo Nella terra del lavoro che non c’è, due giovani con la forza delle proprie idee, il lavoro lo hanno creato, senza cercare il posto fisso,.... La SOAT di Menfi, in collaborazione con l’ESA Campo Carboj, organizza per mercoledì 27 Febbraio 2013, una giornata di campagna su “Confronto nuovi cloni di.... Tra qualche settimana potrebbe iniziare la produzione regolare di pane e pasta con farina di grani antichi. E’ quanto emerso nel corso del tavolo tecnico di degustazione....