Online il nuovo sito de "L'Araldo"
COME NASCE UN BAMBINO, COME NASCONO UNA MAMMA E UN PAPA
Le pillole di psicologia della Dr.ssa Sara Azzali
COME NASCE UN BAMBINO, COME NASCONO UNA MAMMA E UN PAPA admin
admin - lunedì, 14 ottobre, 2019
Visualizzazioni: 343
LiberaMente [31]

di Sara Azzali
 
La nascita di un bambino è un evento che avviene prima di tutto nella mente dei genitori. Per ognuno di essi infatti la fantasia di avere un bambino, strettamente connessa al ruolo genitoriale, prende corpo poco alla volta nel tempo e spesso in maniera inconsapevole. 
L’idea di diventare genitori porta ad attingere all’idea di madre e padre che hanno preso corpo dentro di noi fin dalla più tenera età. Ciò coinvolge non solo quegli aspetti che da figli abbiamo apprezzato nei nostri genitori, ma anche tutte quelle parti che ci infastidivano o che ci facevano stare male, che a volte finiamo per affrontare rovesciando la situazione, come se volessimo risarcire il figlio di qualcosa che in primis sentiamo essere mancata a noi.
Questi aspetti, più o meno consapevoli, si inseriscono nel nostro stile genitoriale e vanno a “colorare” la nostra esperienza di mamme e papà. Non è un difetto: ognuno di noi costruisce la propria persona e il proprio stile relazionale anche attraverso le esperienze passate. E’ importante però mantenere una posizione di scoperta e confronto verso il nuovo arrivato: egli avrà un temperamento, dei desideri, dei bisogni che potranno anche essere differenti da quelli che avevamo noi. Lo potremo scoprire solo se ci porremo in una posizione di ascolto che poco alla volta ci permetta di conoscere il bambino e di scoprire noi stessi come genitori. Perché spesso il genitore che diventiamo non è esattamente come avremmo immaginato, così nostro figlio presenterà caratteristiche a volte anche molto differenti da quelle che aveva il bambino della nostra fantasia. Se in questo possiamo cogliere, oltre alla fatica, anche le grandi emozioni legate alla scoperta di questo nuovo mondo allora costruire una famiglia può regalare quotidianamente una meravigliosa avventura, forse la più grande di tutta la vita.
 
 
Dott.ssa Azzali Sara
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologaazzali.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                           
Articoli Correlati
"Una rosa per la mamma". Questa l'idea di Edoardo Gallaci per la "sua" Santa Margherita di Belice. Un'idea che coinvolgerà anche i ragazzi della scuola media del paese....   Lauda del Natale Per lo vostro gran valore, Vergine Maria, ci hai fatto un bambino ch’è la vita mia. Un dolce bambino voi ci avete fatto,.... di Sara Azzali La separazione è quasi sempre l'esito di una scelta sofferta e difficile. I genitori a volte trascorrono anni nel tentativo di risolvere le.... Due margheritesi hanno dato la loro disponibilità a prendersi cura dei piedi di Papa Francesco. “Sua Santità Francesco - scrivono Cristina ed Edoardo.... Al Signor Sindaco del Comune di Santa Margherita di Belice   e per conoscenza A Direttore de L'Araldo   Stimatissimo signor Sindaco Franco Valenti, Le faccio....