Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Il ruolo del sesso nella vita di coppia. Ecco quali sono gli ostacoli alla sessualità
Sminuire la nostra vita sessuale significa perdere una parte di noi stessi
Il ruolo del sesso nella vita di coppia. Ecco quali sono gli ostacoli alla sessualità admin
admin - venerdì, 16 novembre, 2018
Visualizzazioni: 143
News [1238]

 

di Martina Zanella (*)


Se parliamo del sentimento d’amore come ‘uno stato dinamico che comprende i bisogni di entrambi i partner e le loro capacità di attaccamento, accudimento e sessualità”(Castellano, Velotti, Zavattini 2010), è possibile comprendere il legame di coppia attraverso l’interazione integrata tra il sistema di attaccamento (ricerca e mantenimento della vicinanza al partner finalizzata a garantire un approdo sicuro durante eventuali situazioni difficili), il sistema di accudimento (offrire protezione, conforto e rassicurazione al partner in seguito a richieste di aiuto o segnali di disagio) e il sistema sessuale (innescato dal desiderio e dall’attrazione fisica, è volto a soddisfare la componente edonica, legata al piacere, oltre ad assicurare la trasmissione del patrimonio genetico). Una buona relazione di coppia sarebbe quindi caratterizzata da una situazione di equilibrio dinamico tra questi tre sistemi, tuttavia sappiamo che la vita può metterci di fronte ad eventi, come il cambio o la perdita del lavoro, lutti, malattie, che possono comportare fisiologiche e temporanee fasi di sbilanciamento.


Quando la nostra vita è caratterizzata da momenti stressanti la sessualità spesso è la prima a risentirne. Le difficoltà personali o di coppia, che influiscono sulla sua sessualità, possono essere dovute ad una minor comunicazione all’interno della coppia, alla scarsa possibilità di trascorrere del tempo di qualità insieme ed all’aumento esponenziale di stimoli negativi che si ricevono dall’esterno.


Tra gli ostacoli ad una vita sessuale soddisfacente possiamo annoverare:


  • Calo del desiderio sessuale. Disagio spesso frequente, ma che si tende a sottovalutare o sminuire.
  • “Non ho tempo!” La frenesia del nostro mondo impone ritmi sempre più frenetici, ma spesso viene usata come scusa per evitare l’intimità ed i problemi.
  • Problemi di tipo medico. Possono influenzare anche in modo importante la sessualità, oltre a porre difficoltà di comunicazione nella coppia.
  • Problemi di tipo psicologico, spesso dettati dall’ansia o da emozioni negative.
  • La routine: la sessualità diminuisce con il passare del tempo. La passione va risvegliata, la frequenza dei rapporti cala drasticamente se non adeguatamente coltivati.
  • Dolore o fastidi durante il rapporto sessuale.
  • Tradimenti, relazioni parallele.
  • Mancanza di intimità.


Fare l’amore significa condividere piacere fisico ed intimità, quando questo viene a mancare gli stress e le preoccupazioni della vita di coppia diventano ancor più difficili. La tolleranza verso l’altro viene seriamente compromessa, soprattutto quando vi è una discrepanza nel desiderio sessuale dei partner.


Quanto la sessualità è importante nella coppia? Il sesso conta nella misura in cui è sia la persona che la coppia stessa ad attribuirgli un certo significato. Non esistono condizioni standard, ma è il vissuto e l’appagamento dei singoli membri che fa da padrone. Le difficoltà possono emergere quando i partner hanno bisogni diversi rispetto la sessualità; ad esempio in una relazione in cui un partner non ha oppure ha uno scarso desiderio sessuale mentre l’altro esprime e manifesta i suoi bisogni con frequenza, il rischio di conflitti è molto elevato. È necessario trovare un compromesso, prima che diventi una lotta di potere che può portare unicamente a conseguenze negative.


La sfera affettiva e sessuale è parte importante del vivere e, allo stesso tempo, esperienza intima, privata. La sessualità investe non solo le relazioni interpersonali e di coppia, ma soprattutto la relazione con se stessi e la propria intimità. Le difficoltà colpiscono sia le coppie appena nate che quelle di lunga data, poiché la sessualità non smette mai di porre domande, invitandoci costantemente a riflettere sulla nostra vita privata e di coppia. Talvolta queste relazioni sono difficili e comportano una fatica che si può manifestare a livello psicologico, emotivo o fisico sia nell’uomo che nella donna. C’è chi per il sesso non ha tempo, chi aveva una brillante vita sessuale ed ora non l’ha più e chi ha perso il desiderio per strada, forse dietro ai figli o ai problemi economici. Sottovalutare o sminuire le modificazioni avvenute nella nostra vita sessuale significa perdere una parte di noi stessi.


La sessualità è parte integrante della vita di ciascuno di noi, ed il benessere sessuale è parte integrante del nostro benessere quotidiano. Darsi il tempo di ascoltare le emozioni ed il corpo che parla implica prendersi cura di sé.

(*) Psicologa - Psicoterapeuta 

 

 

                           
Articoli Correlati
S. Margherita di Belice capitale della danza? I numeri per affermarlo ci sono tutti. Floriana Bilello, in coppia con Calogero Sabella, ha conquistato il titolo mondiale, nella.... di Martina Zanella Perché parlare di sessualità? Siamo costantemente bombardati da immagini, filmati, informazioni di stampo sessuale, tuttavia quando si.... Sarà presentato al Letterando in Fest di Sciacca, sabato, 25 giugno alle ore 18,00, il libro "Il profumo dell'acqua che brucia", edito da Melqart. Un libro scritto a.... di Martina Zanella “Per caso ho aperto il gioco online di mio figlio di 8anni sul computer, ed in un istante sono apparse immagini di donne nude in posizioni hard..... di Joseph Cacioppo Iniziando a leggere "Storia vera di un amore inventato" di Katia Regina (Libridine Edizioni), pensi subito che da un momento all'altro spunti fuori il nome....