Online il nuovo sito de "L'Araldo"
ELEGIA DEI PEREGRINANTI DI ALBERTO PADOVANI
tratto dal libro IL MANUTENTORE (ZONA EDITORE)
ELEGIA DEI PEREGRINANTI DI ALBERTO PADOVANI admin
admin - venerdì, 3 agosto, 2018
Visualizzazioni: 153
La stanza poetica [19]


ELEGIA DEI PEREGRINANTI DI ALBERTO PADOVANI


Questo cielo da francigena
Ci accompagna stamattina
Noi, che non siamo
Camminanti, noi qui
Stiamo sotto lo stesso
Cielo dei monaci
Che ci salvarono
Abbi pietà del mio passaggio
Rendi a me la tua unica
Felicità.
Sarò il tuo servo d'inverno.

 

 

 

 

La propensione alla poesia di Alberto Padovani (Colorno, 8 maggio 1970) nasce nello spleen indotto dalla frequentazione del cittadino istituto Macedonio Melloni (Parma), in cui viene conseguito regolare diploma in ragioneria.

 Nel corso degli studi universitari - questi umanistici - si affina la sensibilità poetica, e aumenta la produzione di scritture brevi: poesie e canzoni. Queste ultime danno origine ad un originale percorso d'autore, con lo pseudonimo di ManìnBlù (5 album di canzoni all'attivo, oltre a diverse esperienze musicali).

 Nello scorso millennio (1999), Alberto partecipa ad un concorso che gli da la possibilità di inviare una “selezione” di poesie a Einaudi. In risposta all'invio, il suo stile viene definito “vagamente leopardesco”. La qual cosa viene recepita ingenuamente come grande elogio.

 Di quegli anni è un bel viaggio a Torino, che vale la pubblicazione in “Opere d’inchiostro” una piccola antologia di giovani poeti (Rubbettino 2000).

 Contestualmente vengono inviate e pubblicate alcune poesie su “Orizzonti” (2000, Libro Italiano Editore).

 Una sua poesia compare su “Star”, antologia prodotta dall’Associazione Tapirulan, nel 2007.

 Nel 2009 esce “Poesie raccolte” edito da TLC (Colorno, Parma), un’opera prima che contiene vent’anni di produzione poetica distillata in 60 pagine: ottiene una buona accoglienza complessiva, oltre che alcune recensioni positive su quotidiani e riviste di Parma e provincia.

 Sull’onda della prima pubblicazione, Alberto lavora a “Il setaccio nel fiume”, esplicitamente ispirata all’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master. Si tratta di una raccolta di ritratti di persone e personaggi locali: questa raccolta, uscita nel 2010 in autoproduzione, diventa “lettura pubblica con musica” eseguita al Museo Verdi di Busseto (Pr) e alla Casa della Musica di Parma.

 Nel frattempo, “Poesie raccolte” viene presentato in diverse occasioni, ottenendo riconoscimenti a Sissa (Pr) – Premio Letterario Internazionale “Padus Amoenus” 2011 – e a Portovenere (Sp), Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “Cinque Terre”. Anche “Il setaccio nel fiume” riceve un riconoscimento al “Padus Amoenus” 2012.

 Alberto lavora ad una nuova raccolta: nel dicembre 2013 esce la “Poesia Sociale” (in autoproduzione), specchio di tre anni di osservazione della crisi post 2008 e di sofferte riflessioni in merito: l'obiettivo di produrre una raccolta di poesie d'impatto pare essere raggiunto, insieme ad uno stile più maturo.

 Contestualmente all'uscita, viene aperta una pagina su facebook, intitolata          “La Poesia Sociale di Alberto Padovani”, che viene costantemente aggiornata. Da un'attenta selezione di queste poesie, tutte scritte dal 2014 al 2016, nasce l'idea della nuova raccolta, divisa in tre stanze da 23 poesie ciascuna, intitolata “Il Manutentore”, edita da Zona (Genova) nel settembre 2017.

 “Il Manutentore” - sospeso tra poesia civile e lirismo maturo - ottiene un ottimo riscontro di pubblico e critica. Diverse sono le presentazioni nelle librerie di Parma e provincia, spesso insieme a Luca Ariano, curatore del volume, e a Camillo Bacchini, critico letterario. Non resta che proseguire...

 

 




 


                           
Articoli Correlati
Il 13 ottobre scorso Edoardo Gallaci è diventato nonno. Ginevra, questo il nome della bimba è la gioia di mamma Cristina, di papà Alberto, e dei nonni.... di Laura Bonelli "Belisario riuscì a compiere qualcosa che era desiderato, ma che sembrava impossibile: riconquistò la provincia d’Africa, la.... Sarà fruibile fino all'11 gennaio, tutti i giorni dalle ore 18:00 alle ore 21:00, la Mostra Archeologica Subacquea di Licata. La mostra, giunta alla II edizione ed.... di Laura Bonelli La seconda edizione di Tempo di Libri, la fiera milanese della media e grande editoria ha quest’anno dato spazio ad una sezione “di.... Ancora Roma, come da tre anni a questa parte. Stavolta però i Thunder hanno dovuto superare se stessi per battere i Coco Loco Padova, in una finale decisa solo dopo i....