Online il nuovo sito de "L'Araldo"
COME DIRE AI FIGLI CHE MAMMA E PAPA' SI SEPARANO
Le pillole di psicologia - Piccoli pensieri per crescere insieme
COME DIRE AI FIGLI CHE MAMMA E PAPA' SI SEPARANO admin
admin - mercoledì, 16 maggio, 2018
Visualizzazioni: 314
LiberaMente [17]


di Sara Azzali



La separazione è quasi sempre l'esito di una scelta sofferta e difficile. I genitori a volte trascorrono anni nel tentativo di risolvere le problematiche che attraversano il loro rapporto, ma non sempre si arriva ad una soluzione congiunta. E a volte la scelta finale porta a una disgiunzione del proprio percorso di vita come coppia. Le ragioni possono essere innumerevoli, ma al di là di quali esse siano, spesso conducono mamma e papà ad una domanda: il divorzio dei genitori rappresenterà  un danno per i figli?

Partiamo da una rassicurazione: no, non sempre è così. La separazione è un evento che destabilizza il sistema famigliare e chiede una riorganizzazione dello stesso. Ma quanto essa andrà ad incidere negativamente sulla vita dei figli è qualcosa che dipende da innumerevoli fattori che mediano la strutturazione della nuova vita familiare.

Di fatti però dobbiamo considerare il divorzio dei genitori come una questione complessa e importante da digerire. I bambini e i ragazzi spesso possono essere molto preoccupati di quello che li aspetta. Del resto la stabilità e la prevedibilità del proprio ambiente è una fattore rassicurante e i figli tendono a cercarla appunto per sentirsi rassicurati.

Affrontare una separazione in maniera sana comprenderà riuscire a trasmettere ai figli la sensazione di poter essere al sicuro e di poter dare un nuovo assetto alla famiglia, attraverso una graduale costruzione.

Veniamo alla nota dolente, ossia: la separazione dei genitori rappresenta sempre un dolore per il figli? Si, è inutile negarlo. La tristezza e a volte anche la rabbia fanno parte di questa scelta, come fanno parte del vissuto dell'adulto. Aggiungiamo però che mentre per l'adulto può trattarsi di una scelta in misura più o meno condivisa sia a livello esplicito che implicito, per i figli è sempre una scelta subita.

Per questo la comunicazione e la gestione di questi passaggi dovranno essere fatti con molta delicatezza.

Di seguito tre assunti che possano aiutarvi in una situazione di questo tipo.

  • Dare insieme la comunicazione. Essendo una decisione che avrà conseguenze per tutto il sistema famigliare sarà importante trovare uno spazio dove poter condividere e comunicare la scelta insieme. Al di là di chi ha spinto di più. Decidere da chi è partita o chi no la scelta fa perdere di vista l'idea che il figlio avrà bisogno di tempo e aiuto. Questo deve essere primario.

  • Tenere fuori il figlio dai conflitti. Lo scontro dei genitori è qualcosa di estremamente doloroso per i figli, ancora di più se il bambino/ragazzo viene reso partecipe. A volte si chiede al ragazzo di schierarsi, più implicitamente a volte il figlio viene reso parte delle discussioni per esempio svalutando ciò che fa l'altro genitore. Così facendo si rischia di portare direttamente, o indirettamente, il figlio a chiedere di “sacrificare” mamma o papà.

  • Trovare uno spazio di accordo sulle principali questioni riguardo la crescita del figlio. La ricerca di una posizione comune aiuta il figlio ad aver chiaro come muoversi e riduce la confusione.

  • Ricordatevi se a volte non si resta sposati per sempre,  genitori li si sarà per tutta la vita.

  •  

  • Dr.ssa Sara Azzali, Psicologa - Psicoterapeuta

 

 

 

 

 

                           
Articoli Correlati
"Una rosa per la mamma". Questa l'idea di Edoardo Gallaci per la "sua" Santa Margherita di Belice. Un'idea che coinvolgerà anche i ragazzi della scuola media del paese.... "Ehi papà". Questo il titolo del libro che l'Associazione "Sicilia bedda" presenta martedì 19 agosto, ore 21, presso il locale "Paso Adelante" di S. Margherita di.... A Mammuzza Mia Mammuzza mia,nemmeno un attimo posso staresenza di tia! Ti ascolto, sento sempre il calore del tuo corpocome quando mi stringevi al pettoquando al tuo.... Due margheritesi hanno dato la loro disponibilità a prendersi cura dei piedi di Papa Francesco. “Sua Santità Francesco - scrivono Cristina ed Edoardo.... Al Signor Sindaco del Comune di Santa Margherita di Belice   e per conoscenza A Direttore de L'Araldo   Stimatissimo signor Sindaco Franco Valenti, Le faccio....