Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Kaleidoscopio, di Enzo Randazzo, presentato al Letterando In Fest di Sciacca
Kaleidoscopio, di Enzo Randazzo, presentato al Letterando In Fest di Sciacca admin
admin - lunedì, 3 luglio, 2017
Visualizzazioni: 99
News [1238]

Si è svolta domenica 2 luglio a Sciacca, nell’ambito del Letterando In Fest, manifestazione voluta, ideata e realizzata dal Sino A. Caracappa, la presentazione dell’ultima fatica letteraria dello scrittore siciliano Enzo Randazzo, Kaleidoscopio.

Pima della presentazione è intervenuto brevemente il comico inglese Peter Sloan, con un gustoso e divertente intervento sul lessico siciliano. 

Il libro, con Avvertimento al lettore di Gisella Mondino e Prefazione di Lando Buzzanca è stato oggetto di letture e riflessioni da parte di vari esponenti della cultura, coordinati in un unico quadro dalla sempre perfetta Claudia Brunetta.

Per Claudia Brunetta si tratta di un romanzo, ma non solo, in cui l’autore, abile come una ricamatrice al tombolo, muove ed intreccia, incrociando e annodando con maestria, le diverse vicende. Le ambientazioni risultano tessere di una striscia di merletto, quasi un simbolo della storia dell’Umanità.

Gisella Mondino, curatore scientifico della presentazione, ha sottolineato la valenza del suo Avvertimento al lettore. “Tutti i grandi letterati, a cominciare da Manzoni, hanno ammonito il lettore che si apprestava a leggere il loro libro.” Lo scrittore sembra disporre a raggiera le diverse storie e chiede al lettore, posto all’estremità, di percorrerle tutte alla scoperta del punto di origine comune chiedendogli al contempo di compiere una scelta emotiva.

E’ toccato a Daniela Rizzuto sintetizzare la trama del libro, accennando ai protagonisti, Marilena e Gigi, alla città di Fiorita, evidenziando la valenza della Vita e della Verità, vere protagoniste del libro. “Le vite di Gigi e Marilena - ha puntualizzato Daniela Rizzuto - sono destinate ad incontrarsi, in ogni tempo, in ogni luogo, nella ricerca di superare se stessi, i propri limiti, le proprie debolezze, nella ricerca di una perfezione che non è possibile raggiungere in una sola vita”.

“Immerso nella lettura, il lettore è rapito in un vortice temporale e spaziale che – ha annotato Annalia Todaro - procede avanti e dietro in un tempo universale e cosmico, alla ricerca della verità, di quel punto di origine comune che sveli la ragione di queste vite parallele: Oretta e Ciapo nel Duecento, Aline ed Emanuele Navarro della Miraglia nell’Ottocento, Marilena e Gigi nella contemporaneità”.

“I personaggi, reali o immaginari, che affollano il palcoscenico di questo romanzo – ha sottolineato Enzio D’Angelo – testimoniano la complessità del genere umano, alla ricerca disperata di un qualcosa che renda degna di essere vissuta la vita o, forse, tutte le diverse vite che ci attendono”.

Laura Sanfilippo, ha parlato della Cina e della Piazza Tienanmen, associata, nella memoria di Gigi, al massacro di Bronte. Ed ha anche fatto un riferimento al premio Nobel per la pace dato al dissidente cinese Liu Xiaobo e ha concluso leggendo proprio una bellissima poesia su quello che dalla polizia cinese viene definito “L’incidente di Tienanmen”.

“Un Kadeidoscopio di punti d’osservazione – ha detto Alice Titone. - Per chi ha vissuto questi anni è un reportage: gli anni scorrono segnati dai modelli delle automobili, su cui spesso si sofferma l’autore, quasi a sottolinearne l’importanza come simbolo del Novecento”. Titone ha anche evidenziato come l’opera sia un bellissimo arazzo narrativo, fatto da fili diversi, intessuti fra di loro a formare un perfetto unicum.

Le atmosfere del romanzo sono state ricreate ed impreziosite dai contributi musicali  del pianoforte del maestro Anthony Ciaccio, e dai mirabili reading di passi del romanzo delle magnifiche voci narranti di Mariangela Bucceri, Pippo Puccio, Marisa Mulè, Giuseppe Briganti.

La serata si è configurata come un momento di divulgazione e Cultura, che ha focalizzato l’attenzione sulle numerose tematiche presenti nel romanzo Kaleidoscopio e sui messaggi espliciti e subliminali che l’autore ha voluto trasmettere. Al lettore, già adeguatamente avvertito, il compito di confermare o smentire dopo una meditata lettura.

                           
Articoli Correlati
Sarà presentato al Letterando in Fest di Sciacca, sabato, 25 giugno alle ore 18,00, il libro "Il profumo dell'acqua che brucia", edito da Melqart. Un libro scritto a.... Verrà presentato oggi, lunedì 28 aprile, alle ore 18,00 l'ultimo romanzo di Enzo Randazzo. La presentazione del romanzo "Sicilia my Love", con invito alla lettura.... Laura Bonelli, milanese di nascita, vive e lavora a Fidenza. Diplomata alla scuola di cinema di Milano, ha lavorato nel settore teatrale, ha collaborato con numerose testate.... Autori del territorio al Letterando In Fest che, iniziato il 15 giugno, si concluderà domenica 17. Il titolo di un libro, che sarà presentato domenica,.... “E siamo all’ottavo anno. riparte portandosi dietro tutta la sua storia, faticosa e piena di adrenalina al tempo stesso. Non sono stati anni facili e non abbiamo....