Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Elezioni a S. Margherita: capi elettori si spacciano per grandi elettori
Elezioni a S. Margherita: capi elettori si spacciano per grandi elettori admin
admin - mercoledì, 29 marzo, 2017
Visualizzazioni: 112
News [1238]

“La parola è atto”. Una volta, forse. Adesso la diffidenza è la regola. Specie in politica. Specie nella fase pre-elettorale.

“L’impegno a candidarsi” viene formalizzato con atto scritto.

Cosa dell’altro mondo. Non ci sono ancora i candidati sindaco, non ci sono le liste dei candidati per il consiglio comunale, ma ci sono le lettere di “impegno a candidarsi”.

La prova provata della mancanza di fiducia in coloro che dovrebbero formare la “squadra” per amministrare una comunità.

La storia insegna. Almeno a Santa Margherita di Belice.

Anche a liste fatte, ma prima che siano presentate presso gli uffici competenti, il rischio del salto della quaglia è dietro l’angolo.

Il ritornello è ufficiale: le liste si formano la notte prima della loro presentazione.

Fino al quel momento il fenomeno “migratorio” è vivo e vegeto.

Quasi non scandalizza più.

Ecco perchè i probabili candidati amministratori comunali di domani sono invitati, dai “probabili” candidati sindaci, a sottoscrivere una lettera d’impegno a candidarsi.

Senza che ancora ci sia il nome della lista, il nome del candidato sindaco collegato a quella lista e, ancora più grave, senza che ci sia il programma elettorale.

Una sorta di “cambiale” in bianco unilaterale. Infatti non si ha notizia che anche il probabile candidato sindaco sottoscriva un analogo impegno a candidarsi. Non si conosce la penale, ma così i candidati consiglieri comunali diventano “merce” di scambio dei cosiddetti “capi elettori”. Questi poi si riuniscono e, in base alle “lettere di impegno” che hanno nel loro portafogli, decidono chi candidare alla carica di sindaco.

Così il suffragio universale si declina in “suffragio delegato”. Ai “capi elettori”.

Come dire: largo ai giovani. Nel portafogli dei “capi elettori”. E così abbiamo la sensazione di essere negli Stati Uniti d’America per eleggere il Presidente.

                           
Articoli Correlati
Si va delineando la situazione politica a S. Margherita di Belice in vista delle prossime elezioni comunali. Dalla riunione svoltasi giovedì sera, presso un noto locale.... E’ Pier Paolo Di Prima il candidato sindaco, scelto da Giorgio Mangiaracina e Salvatore Ferraro, che dovrebbe contrapporsi a Joseph Cacioppo alle prossime amministrative.... Si va facendo più chiaro il panorama politico margheritese in vista delle imminenti elezioni comunali. Innanzitutto è arrivata la conferma, per voce di Baldo.... Domenica 21 ottobre Margherita La Rocca-Ruvolo, docente, psicologa e donna impegnata nel volontariato sociale, candidata alle elezioni regionali nella lista dell'Udc, nel corso.... Giuseppe Conte è il nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri italiano. Un volto nuovo sia per la politica che per gli italiani. In Parlamento potrà contare su....