Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita, saranno due i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali. E' quanto emerso dalla riunione di ieri sera
S. Margherita, saranno due i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali. E' quanto emerso dalla riunione di ieri sera admin
admin - venerdì, 3 marzo, 2017
Visualizzazioni: 104
News [1240]

Si va delineando la situazione politica a S. Margherita di Belice in vista delle prossime elezioni comunali. Dalla riunione svoltasi giovedì sera, presso un noto locale pubblico, è emerso un primo dato di fatto: i candidati sindaci saranno due, Joseph Cacioppo e Giorgio Mangiaracina. La partita potrebbe essere a tre se, e solo se, il sindaco uscente riesce a formare una sua lista. Anche se ad oggi appare assai improbabile. Alla riunione di giovedì sera hanno partecipato quanti, formalmente, si dichiarano alternativi all’attuale Amministrazione Valenti (anche se qualcuno continua a farne parte).

Netta la spaccatura registratasi. La maggioranza dei presenti hanno chiesto che Joseph Cacioppo facesse un passo indietro, in attesa che qualcuno (“anche non presente stasera” – ha chiarito Lillo Sanfilippo) faccia il “passo avanti”. Come dire: fuori il candidato certo in attesa che dall’uovo di pasqua esca il candidato “scelto dai presenti” (by Melchiorre Ferraro).

Non si sono fatti nomi. Ma il nome del probabile candidato aleggiava nell’area: Giorgio Mangiaracina. Nutrito il cartello di “capi elettori” che potrebbe appoggiare Mangiaracina: Pippo Valenti, Calogero La Marca, Pasquale Saladino, Fabrizio Viola, Ignazio Abate, Lillo Sanfilippo, Giacomo Abruzzo e Anna Mauceri. Capi elettori che nel loro “portafoglio elettorale” vantano un pacchetto di 200 voti ciascuno. Per un totale, almeno teorico, di 1.600 voti. Basta aprire il cassetto dove è posato il portafoglio, quindi? Sindaco fatto dunque? L’interrogativo è d’obbligo, vista l’insistenza a far fare un passo indietro al direttore de L’Araldo.

“Un nuovo modo di fare politica”, ha detto Melchiorre Ferraro introducendo i lavori per la nascita del “nuovo progetto politico”. Pino Ruggia, simpatizzante del M5S, ha ricordato che Joseph Cacioppo è stato l’unico ad avere fatto opposizione all’attuale amministrazione in carica.

                           
Articoli Correlati
Prime fusioni di aggregazioni politiche a Santa Margherita di Belìce in vista delle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 maggio. Pare fatto, infatti,.... Due candidati sindaco, Franco Valenti (bancario) e Calogero Maggio (segretario comunale), si contendono la guida del paese del Gattopardo. Giorno 11 aprile, sono state.... Cambiamento. Questa la parola d'ordine che ha aleggiato ieri nel corso del direttivo del PD di Montevago chiamato a fissare le linee guida in vista della prossima campagna.... Non deve essere scaramantico Giorgio Mangiaracina. Per ufficializzare la sua candidatura a sindaco ha scelto un venerdì 17. Due giorni prima del pranzo di.... Questa sera, 20 aprile 2012, alle ore 21, in piazza Matteotti è in programma l’apertura della campagna elettorale della lista “La Città nel....