Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Una poltrona per sei. A S. Margherita di Belice primi nomi di probabili candidati sindaco
Una poltrona per sei. A S. Margherita di Belice primi nomi di probabili candidati sindaco admin
admin - venerdì, 13 gennaio, 2017
Visualizzazioni: 111
News [1239]

Si scaldano i motori della campagna elettorale di S. Margherita di Belice. Sei ad oggi i probabili candidati sindaco: Perricone, Mangiaracina, Bufalo, Maggio, Valenti e Cacioppo.

Quattro hanno già indossato la fascia tricolore di primo cittadino. Giuseppe Perricone, aveva avviato l’iter per la realizzazione dei portici di via Libertà e per il recupero della ex Matrice, oggi museo della Memoria. Poi, alla tornata successiva,  i margheritesi scelsero Giorgio Mangiaracina. All’architetto Mangiaracina si deve la politica liberista che portò ad affidare ai privati la gestione del cimitero e della pubblica illuminazione. Al giro successivo i margheritesi lo hanno posato. Calogero Maggio ha provato a sedersi sullo scranno più alto di città quattro anni e mezzo fa. Persa la competizione elettorale, da allora siede nella speciale commissione edilizia ex art. 5 L. 178/76. A Maggio i margheritesi preferirono Franco Valenti, che ora tenta il bis. A Valenti si deve la nascita del giornale-facebook “Il futuro dipende da te”. Vito Bufalo è stato sindaco di Burgio, sposato a Montevago oggi vive a S. Margherita di Belice. Ha ricoperto la carica di presidente della cantina Corbera. In corsa anche Joseph Cacioppo, il direttore de L’Araldo.

Ovviamente si tratta di prime avvisaglie. Franco Valenti ha perso gran parte dei sostenitori della scorsa campagna elettorale. Ma pare che abbia fatto campagna acquisti tra le file dell’attuale minoranza consiliare.

Giorgio Mangiaracina, da qualche mese ha scoperto facebook e pubblica spesso foto di incontri conviviali. Un modo semplice per far conoscere la sua forza elettorale.

Giuseppe Perricone, ritorna sulla scena politica margheritese dopo quindici anni di assenza. A tirarlo per la giacca pare si siano attivati alcuni professionisti della politica.

Calogero Maggio, si dovrebbe riproporre per la guida del paese del Cafè House, anche se non si hanno notizie del suo impegno politico in questi quattro anni e mezzo. I suoi vecchi sponsor pare siano emigrati o alla corte di Valenti o a quella di Mangiaracina.

Joseph Cacioppo, non ha curriculum amministrativo. Dal 2001 dirige L’Araldo. Da anni sollecita la redazione del progetto delle opere di urbanizzazione dell’area dell’ex baraccopoli Pasotti. Progetto che ad oggi non esiste.

Vito Bufalo, dovrebbe essere il candidato dei simpatizzanti locali del Movimento 5 Stelle.

Dopo la ricorrenza del 49° anniversario del sisma del gennaio 1968, il clima politico potrebbe riscaldarsi.    

                           
Articoli Correlati
Due candidati sindaco, Franco Valenti (bancario) e Calogero Maggio (segretario comunale), si contendono la guida del paese del Gattopardo. Giorno 11 aprile, sono state.... Riceviamo e pubblichiamo Leggo su L'Araldo che a S. Margherita di Belice ci sarebbero due versioni di regolamento edilizio (vedi sezione Territorio&Burocrazia). Leggo.... Per chi volesse approfondire la questione, nella sezione Territorio&Burocrazia, trova i termini tecnici del problema sollevato. Sarebbe auspicabile un chiarimento.... In ebollizione la situazione politica a S. Margherita di Belice in vista delle prossime elezioni amministrative di maggio. Una donna fa la sua comparsa tra gli aspiranti.... Quale futuro amministrativo per Santa Margherita di Belice? Tutti, a parole, abbiamo S. Margherita nel cuore. Nei fatti la vanità, l’arroganza, la prosopopea,....