Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Qual'è per te il profumo del Natale? Antonella Monaco recensisce 'L'Essenza del Natale'
Qual'è per te il profumo del Natale? Antonella Monaco recensisce 'L'Essenza del Natale' admin
admin - venerdì, 30 dicembre, 2016
Visualizzazioni: 126
Cultura&Turismo [65]

di Antonella Monaco

“L’essenza del Natale”, della Graphofeel, è un concentrato di emozioni, colori ed essenze che portano il lettore a navigare sul mare della fantasia, pur non muovendosi di un centimetro dal punto in cui si trova fisicamente.

Partendo dalla cover, l’occhio viene rapito dal disegno meraviglioso di Carlo Vignapiano, colorato di un verde muschio e con un bel drappo rosso festoso che avvolge un’ampolla di cristallo: quest’ultima racchiude simbolicamente le essenze di questa avvincente raccolta di racconti brevi: Filastrocche, Vanilla, Verbena, Vischio, Caprifoglio, Cocco, Mandarino e Aforismi.

Otto Essenze… otto autori, 16 mani che suonano armonicamente posando le note sul pentagramma dell’anima:

Dario Amadei, Sante Boldrini, Luca Colombo, Caterina Intelisano, Giulia La Face, Laura Pacelli, Guido Pacifici, Stefano Valente, sono i “maestri incantatori”.

I racconti sono sapientemente  inframezzati con bellissimi aforismi di Sante Boldrini  che riesce a ricamare il pensiero, con significati profondi, toccandolo  e  accarezzandolo  in modo sensibile e delicato.  Ne riporto uno per tutti che mi colpisce particolarmente : “C’è una via nel mio cuore che più di ogni altra mi emoziona, la Via dei sogni salvati”… ecco, io credo che ognuno di noi aspiri a questo, perché i sogni non fanno male e ci toccano con delicatezza, lasciando in noi le tracce indelebili di una serenità leggera: la non materia che colora la nostra anima.

Ogni autore ha espresso la sua “Essenza del Natale” con la propria sensibilità e fantasia;  ad ogni pagina che si sfoglia ne viene fuori per magia il profumo, come una nuvola evanescente che non evapora però, ma viene assorbita fissandosi in modo indelebile dentro di noi.

Sul retro della copertina viene posta una domanda a cui voglio rispondere a mia volta, invitando anche gli altri lettori a rispondere, dopo aver letto questa opera densa di sensazioni che serviranno a “decorare con i propri sogni la più classica delle feste.”

“Qual’é per te, il profumo del Natale…?”

Per me, malgrado la mia non tenera età, il profumo del Natale è quel ricordo magico che rimane impresso nella memoria di chi sa ascoltare e annusare sapori antichi del nostro “io bambino” il quale, immancabilmente, mi portano, come nastri trasportatori, ai profumi di miele e cannella, alle nuvole evanescenti di fiori rossi di palme di datteri che si posano nel tempo sulla mia pelle imprimendo nei pori il ricordo di un Natale passato, ma sempre presente nei cuori più sensibili.

Lo Spirito del Natale si tramanda attraverso la memoria di un battito rosso cuore!

Quindi, vi esorto a leggere questa raccolta di storie magiche in modo disincantato per far rinascere nei nostri occhi di adulti la purezza disarmante dell’essenziale che spesso dimentichiamo nel giardino dell’infanzia!

                           
Articoli Correlati
di Antonella Monaco “L’essenza del Natale”, della Graphofeel, è un concentrato di emozioni, colori ed essenze che portano il lettore a navigare....   di Laura Bonelli   Il Natale visto attraverso i profumi e i simboli che lo accompagnano.Otto autori incontrano lo spirito natalizio dando vita ad un libro....  di Betty Scaglione Sabato 15 dicembre nei nuovi locali di via Morante, l’Associazione San Vincenzo de’ Paoli ha ricevuto un folto gruppo di famiglie con i.... di Laura Bonelli Tra le molte proposte natalizie un occhio di riguardo va alla collana Natale ieri e oggi della casa editrice GRAPHE.IT. Sono piccoli libri con due.... L’Istituto Comprensivo “G. Tomasi di Lampedusa” ha avviato diverse iniziative, nell’ambito delle attività natalizie, e dei progetti scolastici....