Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita, rappresentazione vivente della Resurrezione di Cristo. Domenica 20 marzo a partire dalle ore 18,00
S. Margherita, rappresentazione vivente della Resurrezione di Cristo. Domenica 20 marzo a partire dalle ore 18,00 admin
admin - venerdì, 18 marzo, 2016
Visualizzazioni: 146
News [1238]

Francesco Sciara

Un paese coinvolto e in fermento per l’organizzazione della sacra rappresentazione della “Drammatizzazione vivente della Passione e Risurrezione di Cristo” che quest’anno ha come titolo “Donna …. ecco tuo Figlio”.

La manifestazione di carattere religioso, giunta alla VIII edizione, si svolgerà il 20 marzo, domenica delle Palme, a S. Margherita Belìce.

Il corteo itinerante, con più di centocinquanta figuranti, partirà alle ore 18,00, da piazza Emanuela Loi e proseguirà con la via Crucis per le vie del centro storico della città del Gattopardo. Oltre 25 le scene rappresentate.

Ultimate le prove che, per circa un mese, hanno impegnato i protagonisti nella preparazione delle scene e nella cura di tutti i dettagli organizzativi.

Gli organizzatori si sono impegnati nel preparare delle novità per la manifestazione. Il corteo sarà aperto dai soldati romani a cavallo interpretati dai “Cavalieri del Gattopardo”. Allestita, anche, la biga romana trainata da cavalli dove prenderanno posto Quintilio e Ponzio Pilato.

Nella via Crucis, messa in scena a Santa Margherita di Belìce, ad interpretare il ruolo di Gesù sarà Gaspare Ciaccio. Il ruolo della madre di Gesù è affidato a Carmela Calafato. Tra i figuranti, tutti volontari margheritesi, tanti sono i giovani e i bambini che si calano perfettamente nei ruoli e nelle interpretazioni che svolgono.

Dopo la partenza del corteo da piazza Emanuela Loi, le scene saranno ambientate in via della Libertà, sotto i Portici, dove sarà collocata la grande “Porta di Gerusalemme”, e nelle vie del centro storico.

Poi, nel suggestivo scenario di piazza Matteotti saranno ambientate le scene dei principali momenti della vita e del calvario di Gesù.

Le emozionanti e toccanti scene della crocifissione, della morte  e della Risurrezione di Gesù saranno ambientate sul terrapieno dinanzi la chiesa Madonna delle Grazie.

L’organizzazione e la messa in scena della Passione Vivente è un intenso momento di gioia, fratellanza, aggregazione sociale e catechesi popolare per l’intera comunità ecclesiale margheritese.

La manifestazione religiosa è organizzata e curata dall’associazione culturale “Il Sale della Terra” e dalla comunità ecclesiale margheritese,  in collaborazione con il Comune di Santa Margherita di Belìce, la parrocchia SS. Rosario della Chiesa Madre, la Pro-Loco, il Comitato SS. Crocifisso, la Cantina Corbera e altre aziende del territorio.

La regia e la direzione di scena è curata da Santino Morreale. Come nelle edizioni precedenti è attesa tanta gente, proveniente da diversi paesi della Sicilia occidentale, per un evento toccante e coinvolgente.

Già partito il conto alla rovescia.

                           
Articoli Correlati
Si svolgerà domenica 25 marzo, a partire dalle ore 18,30, a Santa Margherita di Belice, la rappresentazione vivente della Passione di Cristo. La manifestazione è.... di Francesco SciaraDomenica delle Palme, primo aprile, a Santa Margherita di Belice, verrà messa in scena la "Drammatizzazione Vivente della Passione e Resurrezione di.... di Francesco Sciara Sarà portata in scena, nel centro storico di Santa Margherita di Belìce, la 5° edizione della “Drammatizzazione vivente della.... Grande attesa, a Santa Margherita di Belìce e in diversi paesi dell’hinterland belicino, per l’evento di carattere religioso rappresentato dalla.... di Francesco Sciara Settimana Santa ricca di eventi religiosi a Santa Margherita di Belìce. Dopo la riuscitissima drammatizzazione vivente della Passione e....