Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Elezioni 2012 a Santa Margherita di Belìce (3), altra 'opinione dei lettori de L'Araldo
Elezioni 2012 a Santa Margherita di Belìce (3), altra 'opinione dei lettori de L'Araldo
admin
admin - martedì, 4 ottobre, 2011
Visualizzazioni: 113
News [1239]

Riceviamo e pubblichiamo

Egregio Direttore,
vorrei sottoporre ai lettori de L’Araldo alcune mie personali riflessioni. L’autorizzo fin d’ora a correggere eventuali miei strafalcioni e, se serve, a dare un taglio adatto per il giornale.
Questo il mio pensiero.
La Giunta Santoro, come il Governo Berlusconi, è arrivata al capolinea. Difficile pensare che Franco Santoro possa ricandidarsi, anche se l’uomo non finisce mai di stupire. All’orizzonte il panorama è desolante. Alla fine potrebbero essere riesumate le mummie del passato: gli eterni candidati. Io vorrei proporre una nuova formazione, se non vengo censurato.
Ed in questo modo accolgo l’invito rivolto dai ragazzi del blog margheritese che chiedono la proposizione di nomi, anche se loro si guardano bene dal farlo. Oltre a tirare in ballo l’onesto e defilato Baldo Portolano, che si è ritirato dalla politica locale, non riescono ad andare.
Questa la mia proposta per la prossima tornata elettorale:Joseph Cacioppo (sindaco), generale Antonino Monteleone(assessore lavori pubblici e rapporti con le istituzioni), architetto Antonella Montalbano (assessore agricoltura), farmacista Nicola Serra (assessore solidarietà e commercio), dottoressa Rosi Abruzzo (assessore cultura e pubblica istruzione), avvocato Franco Valenti (assessore affari generali, personale e bilancio), architetto Giorgio Mangiaracina(assessore urbanistica e rapporti con il consiglio comunale).
Che gliene pare? Si lo so che per prassi la delega di assessore viene assegnata a chi piazza il suo “consigliere di riferimento” ai primi posti della corsa per il consiglio comunale e che la competenza o la capacità vengono messe in secondo piano.
Leggendo L’Araldo, però, ho visto che questa regola funziona a fasi alterne: è valsa per Calogero La Marca ma non per Baldo Cacioppo e Ignazio Gelsomino. 
Segno che qualche novità avanza.
In ogni caso converrà che la speranza è l’ultima a morire.
Ed io voglio sperare che Santa Margherita di Belice sappia dare il colpo di reni necessario per risalire la china e ritornare agli antichi splendori di una volta.
Siamo stufi di vederci mettere le mani in tasca da gente che si preoccupa solo di farsi delle gite in America, al Vinitaly, alla BIT, e poi non spiegano che risultati hanno ottenuto per l’economia locale.
Sa che come me la pensano in tanti?                                    lettera firmata

                           
Articoli Correlati
Riceviamo e pubblichiamo Un augurio affettuoso e sincero da parte mia per un sereno Natale ai lettori di questo preziosissimo giornale, che l'amico Joseph Cacioppo dirige con.... Riceviamo e pubblichiamo E ci risiamo, ancora una volta  la vecchia politica scende in campo per le prossime amministrative del 2012. Anzi, la vecchia politica.... L’Araldo fa ammenda per l’errore riportato nell’articolo sulle aliquote IMU a Santa Margherita di Belice pubblicato sul sito web in data 1° novembre 2012..... Dopo un attento restyling è ora online il nuovo sito istituzionale del Comune di Santa Margherita di Belìce. Il sito è arricchito nei contenuti ed ha una.... Riceviamo e pubblichiamoCaro Direttore, non ho notato nessun intervento su L'Araldo in merito alle cene conviviali tra i portavoce di alcuni potenziali candidati a sindaco per....