Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Elezioni 2012 a Santa Margherita di Belìce (2), altra 'opinione dei lettori de L'Araldo
Elezioni 2012 a Santa Margherita di Belìce (2), altra 'opinione dei lettori de L'Araldo
admin
admin - martedì, 27 settembre, 2011
Visualizzazioni: 129
News [1269]

Riceviamo e pubblichiamo

E ci risiamo, ancora una volta  la vecchia politica scende in campo per le prossime amministrative del 2012. 
Anzi, la vecchia politica scende nei ristoranti, nelle case di campagna, nelle feste di compleanno a cenare e fare i soliti schiticchi tra amici. E le solite promesse, due a me, uno a te, mezzo all'amico. Negli schiticchi si raccolgono numeri e si tira fuori il manuale Cencelli.
Stessa politica e purtroppo stesse facce.
L'ex sindaco Giorgio Mangiaracina, dopo quattro anni è ritornato a socializzare e c'è un motivo, è preso da una grande smania, corre a destra e sinistra, si sbraccia, ma a quanto si dice non riesce a quagliare.
Malgrado ciò, sorride  spavaldamente.
Nel frattempo si fa avanti, non proprio discretamente, l'architetto Paolo D'Antoni che dice e ripete a tutti a voce alta che non è candidato, ma a umma a umma, prepara la sua candidatura, candidatura che, in qualità di fidatissimo, è ben voluta dall'ex Mangiaracina (immaginiamo il perchè). Ma perchè D'Antoni non si propone con chiarezza?
Sempre silenziosamente, dopo la riabilitazione ad opera dell'opposizione consiliare, si propone il professore Baldo Portolano. Una canzone diceva: ancora tu?, ma non dovevamo vederci più?
Al valzer delle cene partecipa pure l'avvocato Franco Valenti che con il suo sparuto gruppo di fedelissimi contatta, ricontatta e manda emissari in avanscoperta. Dopo tutto ciò che è accaduto, ma perchè ritentarci per l'ennesima volta?
Ascoltando gli umori popolari, cresce il consenso fra la gente del professore Tanino Bonifacio, ma lo stesso appare essere assolutamente disinteressato alla competizione elettorale. Atteggiamento  incomprensibile. C'è da chiedersi: perchè non vuole cogliere questa opportunità? 
Si sa, in campagna elettorale si fanno nomi che durano una stagione, e si sono fatti tanti nomi estivi o balneari come un ex dirigente comunale adesso in pensione, un super burocrate regionale, un alto graduato dell'esercito, una esperta in comunicazione della regione siciliana, addirittura un impiegato S.O.G.E.I.R e poi il sempre candidato a sindaco Leo Ventimiglia, attuale presidente del consiglio comunale. Dal parlare popolare, scomparsi tutti gli altri, compresa la professoressa Erina Montalbano ed il prof. Matteo Raimondi. Pensando all'attuale sindaco, visto l'andazzo della sua amministrazione, sembra seriamente immotivato ad una ricandidatura.
Purtroppo si rivedono già in giro molte vecchie facce della vecchia politica, speriamo che i giovani scendano in campo per rinnovare questo paese.

                           
Articoli Correlati
Riceviamo e pubblichiamo Egregio Direttore,vorrei sottoporre ai lettori de L’Araldo alcune mie personali riflessioni. L’autorizzo fin d’ora a correggere.... Riceviamo e pubblichiamo Un augurio affettuoso e sincero da parte mia per un sereno Natale ai lettori di questo preziosissimo giornale, che l'amico Joseph Cacioppo dirige con.... L’Araldo fa ammenda per l’errore riportato nell’articolo sulle aliquote IMU a Santa Margherita di Belice pubblicato sul sito web in data 1° novembre 2012..... Riceviamo e pubblichiamoCaro Direttore, non ho notato nessun intervento su L'Araldo in merito alle cene conviviali tra i portavoce di alcuni potenziali candidati a sindaco per.... Egregio Direttore,sono un margheritese purosangue che vive  nel Nord Italia per lavoro. Ogni anno per le vacanze ritorno a Santa Margherita Belice per riabbracciare la mia....