Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Sarà presentato a Sciacca, il 3 dicembre alle ore 17,00, "Tommaso l'omu cani", un libro che parla della scomparsa di Majorana
Sarà presentato a Sciacca, il 3 dicembre alle ore 17,00, "Tommaso l'omu cani", un libro che parla della scomparsa di Majorana admin
admin - mercoledì, 2 dicembre, 2015
Visualizzazioni: 136
News [1239]

Sarà presentato a Sciacca, domani 3 dicembre presso la biblioteca comunale alle ore 17,00, il libro di Ignazio Bascone: "Tommaso l'omu cani".

Il racconto trae spunto dalla scomparsa di Ettore Majorana, avvenuta nel 1938, e quella di un misterioso barbone, Tommaso Lipari, detto l’omu cani, a Mazara del Vallo.

Due fratelli, Filippo e Matteo Aristodemo, alla fine degli anni sessanta, incontrano il barbone. Questi fa loro intendere di essere Ettore Majorana, il fisico siciliano scomparso durante il periodo fascista.

Filippo e Matteo, consapevoli d’essere venuti a conoscenza della soluzione d’uno dei misteri più inquietanti del dopoguerra, si attivano per ricercare le prove che ne possano dimostrare la veridicità.

In questo viaggio per l’Italia, sulle tracce dello scienziato, scoprono il personaggio Majorana nel tentativo di trovare la prova scientifica che lo lega a Tommaso.

Ma devono fare i conti col rifiuto del barbone, non solo a collaborare, ma anche a confermare quanto fatto intendere in precedenza. Tommaso more nel 1973 quando le ricerche dei due fratelli sono ancora in corso.

Viene contattano uno scrittore che aveva pubblicato un libro sulla scomparsa dello scienziato, viene attivata la magistratura. Tutto sembra finire con un nulla di fatto quando un imprenditore fa sapere che uno scienziato di fama mondiale era venuto a Mazara per incontrare Tommaso.

Si scopre che la firma di Tommaso Lipari e quella di Ettore Majorana avevano delle somiglianze ma l'epilogo del racconto nell’incontro tra uno dei fratelli e il professore di fisica del locale liceo.  

Ignazio Bascone, è nato a Mazara del Vallo nel 1954. Nel 1973 si è trasferito a Torino dove ha compiuto gli studi universitari. Oggi vive in questa città ed esercita la libera professione di ingegnere. Ha scritto Arazam (Libridine 2003); Petralia,il picciotto di Mazara del Vallo che diventò Comandante partigiano in Piemonte (Libridine 2004); Tommaso l'omu cani, (Libridine 2010). Collabora con diversi blog e riviste letterarie.

 

                           
Articoli Correlati
"Socialismo in Sicilia", questo il titolo del libro di Gaspare Saladino che, sabato 28 novembre ore 17,30, sarà presentato a Palermo presso la Mondadori di via Ruggero.... Sarà presentato al Letterando in Fest di Sciacca, sabato, 25 giugno alle ore 18,00, il libro "Il profumo dell'acqua che brucia", edito da Melqart. Un libro scritto a.... L'Unione dei Comuni "Terre Sicane" si allarga al Comune di Caltabellotta. E' quanto prevede l'ordine del giorno del consiglio dell'Unione previsto per domani, 23 dicembre, alle.... L'Unione dei Comuni "Terre Sicane" si allarga al Comune di Caltabellotta. E' quanto prevede l'ordine del giorno del consiglio dell'Unione previsto per domani, 23 dicembre, alle.... Sarà scoperta domani 12 agosto alle ore 19,00, a Santa Margherita di Belice, la statua del dott. Giuseppe Traina. “Un personaggio fuori dal comune da ricordare per....