Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita: ecco il programma che vogliamo dal prossimo sindaco
S. Margherita: ecco il programma che vogliamo dal prossimo sindaco
S. Margherita: ecco il programma che vogliamo dal prossimo sindaco admin
admin - sabato, 26 novembre, 2011
Visualizzazioni: 64
News [1238]

Basta con i programmi elettorali fumosi e retorici. Basta con il pane, lavoro e prospettive che si sciolgono come neve al primo sole.
Ecco il programma che vogliamo:
1) Entro un mese dal suo insediamento il sindaco con un atto di indirizzo disporrà la revoca dei provvedimenti che hanno portato all’emissione delle cartelle esattorili per il pagamento degli oneri concessori già prescritti e per le sanzioni che si prescrivono in cinque anni;
2) Pubblicazione sul sito del Comune di tutti i regolamenti locali al fine di consentire la massima trasparenza amministrativa ed evitare un uso discrezionale delle regole locali;
3) Approvare entro 18 mesi il progetto definitivo delle opere di urbanizzazione dell’area dell’ex baraccopoli Pasotti. Il termine non deve essere considerato lungo visto che l’Amministrazione Santoro, per tutto il suo mandato non c’è riuscito;
4) Pubblicazione, sul sito del Comune, di tutti i provvedimenti di spesa dell’Istituzione G. Tomasi di Lampedusa. Adempimento necessario per evitare che anche al consiglio comunale, come già successo, sia negata la possibilità di conoscere come si spendono i soldi dei margheritesi;
5) ripristinare la viabilità di via Collegio senza l’ipocrisia del cartello di divieto di accesso che nessuno rispetta;
6) istituire e fare funzionare lo Sportello Unico per le imprese;
7) riqualificare l’ingresso al paese di Porta Nuova;
8) collocare la segnaletica turistica informativa per favorire le presenze turistiche e valorizzare le rilevanze storico-architettoniche locali;
9) realizzare una postazione di carico e scarico a servizio dei camper dei turisti;
10) mettere mano al piano regolatore generale (PRG) per rimuovere i vizi che, attualmente, rendono illeggittimo l’importante strumento urbanistico e paralizzano l’attività edilizia.
Sul prossimo numero de L’Araldo riporteremo gli altri punti.

                           
Articoli Correlati
Quello che vogliamo dal candidato sindaco di Santa Margherita di Belice Basta con i programmi elettorali fumosi e retorici. Basta con il pane, lavoro e prospettive che si.... Basta con i programmi elettorali fumosi e retorici. Basta con il pane, lavoro e prospettive che si sciolgono come neve al primo sole. Ecco il programma che vogliamo: 1).... Una direttiva illeggittima quella a firma di Abate-Lovoy sui parcheggi. Ma i tecnici margheritesi si guardano bene dal farlo notare. Tace anche il presidente del consiglio.... Tratto dal Blog “Il Movimento” del 28.12.2011 “Rimaniamo convinti di dovere supportare il nostro progetto che da cinque anni incessantemente portiamo avanti.... Questa sera, 20 aprile 2012, alle ore 21, in piazza Matteotti è in programma l’apertura della campagna elettorale della lista “La Città nel....