Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Le programmazioni comunali, i bandi e le reali priorità delle comunità
Le programmazioni comunali, i bandi e le reali priorità delle comunità admin
admin - giovedì, 22 ottobre, 2015
Visualizzazioni: 94
News [1241]

C’è una grande incongruenza nella norma che impone ai candidati sindaci di presentare, in campagna elettorale, il programma che intendono realizzare.

Un primo ostacolo arriva dal cosiddetto “patto di stabilità” che impedisce di utilizzare eventuali somme disponibili oltre una certa aliquota. Poi c’è la rincorsa ai vari bandi di finanziamento.

Non sempre i “bandi” si riferiscono alle opere che sono state inserite nei programmi elettorali.

E così si progetta e si impegnano le poche risorse comunali per inseguire i “bandi” che elargiscono finanziamenti.

In genere i bandi di finanziamento prevedono la “compartecipazione”, ed in base a quanti soldi comunali metti a disposizione acquisti più o meno punteggi in graduatoria.

Può succedere quindi che una certa somma del bilancio comunale viene impegnata per partecipare ad un “bando” per realizzare un’opera che, tutto sommano, non è prioritaria per la comunità.

E quindi non restano somme per altre opere prioritarie. Poi magari il progetto “cofinanziato” dal Comune non rientra tra quelli finanziabili e così al danno si aggiunge la beffa: non si è programmato nulla di prioritario per mancanza di fondi comunali disponibili. Se questa, in grande linee, è la situazione reale, come si fa a rispettare il programma elettorale?

Si potrà obiettare che non si può non tentare di reperire finanziamenti pubblici, sempre più scarsi.

Ma è pur vero che si dovrebbero avere le idee chiare su cosa effettivamente serve ad una comunità.

Ad esempio, a S. Margherita di Belice serve di più demolire palazzo Saieva-Lombardo o ripristinare la via Covello? Giunta e consiglio comunale hanno inserito i due interventi nel piano triennale delle opere pubbliche affinchè vengano realizzate nel triennio 2015-2017. Del primo intervento si deve redigere il progetto, per il secondo c’è già il progetto esecutivo. Cosa si realizzerà prima?

                           
Articoli Correlati
Arriva l'estate. E a Santa Margherita di Belice arriva l'ennesima edizione del premio letterario G. Tomasi di Lampedusa. Un evento impegnativo, almeno per le casse comunali..... Giovedì 13 settembre, a Santa Margherita di Belice, nell’ambito del calendario delle iniziative religiose della Comunità Ecclesiale Parrocchia “SS..... Riceviamo e pubblichiamo Apprendiamo, da “Il Movimento”, che il prof. Tanino – come affettuosamente e ossequiosamente è chiamato dai ragazzi del blog.... La santa candelora del due febbraio, oltre all’inverno, si è portata via anche la probabile candidatura dell’avv. Filippo Di Giovanna. Per la stagione.... Un pomeriggio insieme per vivere momenti di gioco ed affetto verso i giovani ospiti in difficoltà, ospitati dalla Comunità per minori Walden, privi del sostegno....