Online il nuovo sito de "L'Araldo"
TUTTO IL FUTURO DEL MONDO
Racconti e poesie che immaginano il futuro
TUTTO IL FUTURO DEL MONDO admin
admin - domenica, 5 luglio, 2015
Visualizzazioni: 110
Apelibraria [60]

Proprio in un momento storico in cui l'incertezza sembra essere sovrana, la casa editrice milanese ARPANet propone un'iniziativa interessante, una riflessione, attraverso la scrittura di un racconto, sul tema del futuro. Il risultato è l'antologia “Tutto il futuro del mondo”, una raccolta di racconti e poesie che tenta di definire ed immaginare che cosa sia ciò che verrà.

Il futuro è la nostra infanzia, perché è la parte di noi che ancora deve crescere, ed il presente è l'anello di congiunzione tra l'essere stati bambini, in un tempo passato, e ciò che sarà.

Le storie raccontano le ansie dei cambiamenti, le indagini del mondo attraverso se stessi, i ricordi e i viaggi su questa terra “della follia”, in cui le esperienze si intersecano e diventano vita.



“Guidami nei tuoi smarrimenti.

Con le tue ferite insegnami la vita.

E mi par realtà

questa condivisione di attimi

puliti”



 Paco Simone è il direttore editoriale di ARPANet, una realtà che da anni cerca di stimolare la ricerca di temi particolari, anche attraverso la pubblicazione di antologie, per dare spazio ad argomenti di interesse generale, ma poco trattati e consentire a nuovi scrittori di esprimersi e confrontarsi.

 

Come è nata l'idea dell'antologia "Tutto il futuro del mondo"?

 

Come sarà il futuro che ci attende? Il fascino e la curiosità che il domani esercita in tutti noi ci ha spinto a rivolgere questa domanda agli scrittori ARPANet e a tutti coloro che, attraverso la fiction, potessero avere una risposta creativa e coinvolgente.

Amo leggere e volevo potermi calare nelle molte realtà possibili descritte dagli autori – tra quelli candidati e quelli poi scelti – per questo libro.

L’intento di fondo rimane sempre quello di dare spazio e visibilità ai moltissimi nuovi talenti che ci contattano ogni giorno proponendo tante storie da pubblicare.

Allora, con il contest organizzato per dare vita a questo volume, tutti sono stati invitati a preparare un testo, di narrativa o poesia, che esplorasse nella più ampia libertà di stili e argomenti il vastissimo tema del futuro.

A una prima selezione compiuta dal pubblico, che ha potuto sfogliare online gli estratti delle opere candidate esprimendo le proprie valutazioni, ne è seguita una seconda, condotta dalla Redazione di ARPANet, che ha portato alla pubblicazione dell’antologia e alla sua distribuzione in libreria.

 

Che immagine del futuro emerge dai racconti di questo libro?

 

Scenari molto diversi tra loro, e trovo che sia un punto di forza, perché ciò rende la lettura decisamente avvincente.

Si parte dalle ambizioni, i desideri e le angosce, anche, che fanno parte di ognuno di noi. E possiamo rilevare come il denominatore comune a tutte le storie sia la ricerca affrontata dai protagonisti per raggiungere un futuro migliore.

Se cercare la propria strada è l’elemento ricorrente, la meta e il viaggio stesso seguono sviluppi inattesi: su una nave verso Paesi lontani, dietro i banchi di una scuola, all'interno di un'opera d'arte o, ancora, guardandosi dentro, nel sogno custodito nel cuore.

 

L'antologia raccoglie speranze, aspettative e inquietudini: vuole essere uno specchio di ciò che stiamo vivendo o l'intento di "Tutto il futuro del mondo" è anche qualcosa d'altro?

 

Sfogliando il libro si nota subito come, in fondo, angosce e preoccupazioni occupino uno spazio marginale. L’attitudine prevalente è di una fiducia consapevole verso il futuro. E si tratta di un messaggio forte, considerando i tempi di crisi che stiamo vivendo, da trasmettere con decisione al pubblico.

Se l’antologia può rappresentare uno specchio dell’oggi nella sua tensione verso il domani, allora c’è da rallegrarsi: per noi stessi è stata una bella sorpresa scoprire quanta voglia di crescere e di mettersi in gioco emerga tra le righe di questo libro, frutto di una chiamata a raccolta collettiva.

Crediamo nella magia della parola: siamo convinti che in queste pagine ogni lettore, ciascuno con le rispettive diversità, possa trovare piccole e grandi ispirazioni per affrontare al meglio la personalissima sfida di vivere il futuro.

                           
Articoli Correlati
                            di Marilena.... di Baldo Portolano Molte chiacchiere senso pratico nullo solo criticare mai costruire, nessuna assunzione di responsabilità, credibilità della persona e del suo.... di Laura Bonelli Si concludono oggi le “Visioni” proposte dal XXIX Salone del Libro di Torino. Visioni sul concetto di intercultura, grazie al focus sul.... di Gaspare PipitoneNella storia dell'immigrazione Usa,  la Comunità italiana per tanti decenni è stata la più numerosa, la più ricercata per la.... di Joseph Cacioppo Il “dio Ra”, racconta la mitologia egizia, durante il giorno viaggiava attraverso il cielo e la notte percorreva il mondo sotterraneo. Una....