Online il nuovo sito de "L'Araldo"
La poesia erotica sbarca al "Letterando in Fest" di Sciacca con il testo di Margherita Ingoglia
La poesia erotica sbarca al "Letterando in Fest" di Sciacca con il testo di Margherita Ingoglia
La poesia erotica sbarca al "Letterando in Fest" di Sciacca con il testo di Margherita Ingoglia admin
admin - mercoledì, 11 giugno, 2014
Visualizzazioni: 53
News [1238]
“…e il corpo fu oltraggio!” di Margherita Ingoglia, partecipa, sabato 14 giugno alle ore 18,00 a Sciacca, presso la Badia Grande, a San Michele, al festival di letteratura “Letterando in Fest”.

Relatore del libro sarà il critico d’arte, Tanino Bonifacio. L’opera letteraria “…e il corpo fu oltraggio!” ha ricevuto ottime recensioni da parte del pubblico e la scrittrice sambucese, alla sua seconda opera, è ritenuta la più giovane poetessa siciliana di poesia erotica.

“Il libro – dice Margherita – E’ nato dallo studio della storia femminile, della loro emancipazione e la conquista dei diritti delle donne. Non pensavo di scrivere un’opera a tematica erotica. Questa è la magia dei libri e della poesia in particolare: ognuno ne rivela sfumature differenti”.

Il libro "…e il corpo fu oltraggio!" affronta la relazione tra l’Io, il corpo, la sessualità, dal punto di vista  della donna. Nonostante oggi possa sembrare naturale parlare di come ogni donna viva il proprio corpo, tale libertà di espressione, non è mai stata tuttavia una costante storica. Partendo da questa consapevolezza, il libro cerca, nel suo insieme, di indicare come, il ruolo e l’immagine femminile, si sia evoluta e modificata nel corso degli anni.

Il corpo diviene quindi unico elemento per riconoscere il mondo, e se stessi; pressante la componente dell’eros, "…e il corpo fu oltraggio!" affronta la tematica della violenza, dell’aborto, dell’omosessualità. Come un equilibrista, sospeso su un filo sottile, il lettore percorre un viaggio lungo quella ricerca di libertà vissuta da ogni donna, di emancipazione da quella stessa società che ne ha mutato il ruolo e che ne propina immagini stereotipate. Nella società del marketing, della bellezza fisica, della materialità, la proposta ossessiva di modelli plastificati e senza età rende complesso l’approccio alla vita di chi ha prospettive diverse dal diventare volto di una copertina. Un mondo, quello dei media, che sfrutta la donna come mezzo per pubblicizzare merci, lanciando messaggi a sfondo sessuale con donne disponibili all’atto.
                           
Articoli Correlati
di Margherita Ingoglia Per una giovane che si affaccia al mondo della scrittura, la partecipazione ad un festival come il "Letterando in Fest" è certamente una.... Laura Bonelli, milanese di nascita, vive e lavora a Fidenza. Diplomata alla scuola di cinema di Milano, ha lavorato nel settore teatrale, ha collaborato con numerose testate.... "Il testamento di Vantò", l'epopea zingara della sicilianità tra emarginazione ed integrazione. Questo il titolo ed il tema dell'ultimo romanzo di Michele.... di Rosaura di Caro Si è svolta, ieri sera, in occasione della prima giornata di Letterando in Fest 2014, la presentazione del volume della giornalista milanese ma.... Sarà presentato al Letterando in Fest di Sciacca, sabato, 25 giugno alle ore 18,00, il libro "Il profumo dell'acqua che brucia", edito da Melqart. Un libro scritto a....