Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Contessa: ecco la proposta di un museo civico
Contessa: ecco la proposta di un museo civico
Contessa: ecco la proposta di un museo civico  admin
admin - mercoledì, 29 gennaio, 2014
Visualizzazioni: 93
News [1238]

A Contessa Entellina, in alcune case private sono custoditi oggetti, che documentano vari aspetti della vita locale presente e passata (casalinga, agricolo-pastorale, artigianale, ecc.).

Molte testimonianze su Contessa (attrezzi di lavoro di artigiani, carretto siciliano, aratro completo, macchina per la pasta, un antico telaio, vecchie fotografie, ecc.), sono inoltre esposte nella sezione “museo e pinacoteca” del Centro Culturale Parrocchiale.

Al fine di valorizzare tale patrimonio culturale, finora raccolto e conservato con ammirevole e volontario impegno di privati, l’Associazione Culturale “Nicolò Chetta”, dopo aver sollecitato l’attenzione dei nuovi amministratori comunali (Sindaco, Assessori e Consiglieri) nel corso di contatti e colloqui personali, ha recentemente proposto all’Amministrazione comunale di costituire un museo civico a Contessa, per documentare e rappresentare, con l’esposizione di oggetti, documenti, fotografie, ecc., le varie espressioni (storia, territorio, patrimonio culturale), del presente e del passato, della comunità contessiota.

E’ stata anche suggerita la possibilità di destinare a sede del museo due unità edilizie, recentemente restaurate nel centro storico e di proprietà comunale, le cui caratteristiche sono rispondenti alle esigenze di una struttura museale: (ubicazione, dimensioni e distribuzione dei locali, doppio accesso (via Morea e cortile collegato a piazza Umberto I).

Sembra che tale proposta incontri il favore degli amministratori comunali, che condividono l’opportunità di realizzare un museo civico per evitare che vada disperso il patrimonio culturale attualmente disponibile, sia privato sia delle associazioni.

Potrebbe risultare utile, per favorire la fattibilità della proposta, verificare in primo luogo la effettiva disponibilità dei locali, da destinare al costituendo museo civico, e quindi costituire un gruppo di lavoro (Assessore alla Cultura, un funzionario dell’Ufficio tecnico comunale, rappresentanti delle istituzioni culturali che operano a Contessa) col compito di definire un progetto operativo per definire l’organizzazione e l’attività  ed avviare conseguentemente il funzionamento del costituendo museo civico.

Al riguardo non manca la disponibilità di volontari, che intendono mettere gratuitamente a disposizione la loro esperienza professionale e culturale per realizzare a Contessa iniziative e strutture finalizzate a valorizzare il vasto, prezioso e peculiare patrimonio culturale locale.

Contessa potrà avere un museo civico aperto al pubblico già nell’estate del 2014, se la disponibilità  dell’Amministrazione comunale e  dei collaboratori “volontari” comincerà a diventare operativa entro l’anno in corso.

                           
Articoli Correlati
Alla sezione Territorio/Burocrazia il testo completo della proposta di Regolamento Domenica 7 settembre il territorio di Contessa Entellina ha ospitato agenti di viaggio, fra i più rinomati Tour operator, per un Educational volto alla conoscenza del.... di Eliana Lala Lunedì 26 dicembre e martedì 27 dicembre 2016 a Contessa Entellina, presso i caratteristici  locali del centro storico comunale, sarà.... Sergio Parrino è stato confermato sindaco di Contesa Entellina. Rinnovato pure il Consiglio Comunale. Hanno votato 1335 elettori, di cui maschi 655 e femmine 680. Il.... Aria di cambiamento al Comune di Contessa Entellina. Le novità riguardano i vertici di due importanti settori amministrativi della macchina burocratica comunale. Dopo....