Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Venerdì 27, sul servizio spazzatura, Gaspare Viola si gioca il suo futuro politico
Venerdì 27, sul servizio spazzatura, Gaspare Viola si gioca il suo futuro politico
Venerdì 27, sul servizio spazzatura, Gaspare Viola si gioca il suo futuro politico  admin
admin - giovedì, 26 dicembre, 2013
Visualizzazioni: 105
News [1240]

Alla fine il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani verrà gestito dal Comune di Santa Margherita di Belice e non più da una nuova Sogeir. Sulla questione pare sia stato raggiunto l’accordo in seno alla maggioranza politica dell’Amministrazione Valenti. All’inizio vi erano due proposte: la prima prevedeva la consegna del servizio all’Unione dei Comuni “Terre Sicane” che poi provvedeva ad appaltarla ad una società più o meno privata, qualcosa come la Sogeir. La seconda proposta, avanzata da Gaspare Viola, invece punta ad un abbattimento dei costi del servizio attraverso una gestione diretta da parte dell’Amministrazione comunale.

Qualche incomprensione di comunicazione ha tenuto banco nel corso della seduta del consiglio comunale del 18 dicembre scorso. Un provvidenziale rinvio, richiesto dal consigliere di maggioranza Toni Rosalia, ha evitato che l’incomprensione si trasformasse in frattura.

La settimana di rinvio (il consiglio comunale è chiamato a pronunciarsi il 27 dicembre) ha permesso di mettere a confronto le due proposte e di scegliere quella che viene reputata la più economica per le tasche dei margheritesi: la gestione diretto da parte del Comune di Santa Margherita di Belice.

Gaspare Viola pare che abbia avuto rassicurazione sia da parte del presidente del consiglio, Francesco Ciaccio, che da Roberto Marino, sulla votazione del suo emendamento che mira alla gestione diretta del servizio.

Difficile capire come possa avvenire la gestione diretta del servizio se lo stesso verrà affidato all’Unione dei Comuni “Terre Sicane”. Ma queste sono le indiscrezioni che filtrano.

Se dovesse trovare conferma l’ipotesi che il Consiglio comunale proporrà la gestione diretta, da parte del Comune di Santa Margherita di Belice, del servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani, è probabile un voto unanime.

Se invece le voci che circolano non dovessero trovare conferma nel voto consiliare, allora il consigliere comunale di maggioranza Gaspare Viola ne uscirebbe, politicamente, con le ossa rotte. Da tale braccio di ferro dipende anche la permanenza in giunta del suo assessore di riferimento.

                           
Articoli Correlati
"Ebbene, dichiaro qui, al cospetto di questa Assemblea e al cospetto di tutto il popolo italiano, che io assumo, io solo, la responsabilità politica, morale, storica di.... Abbasso la Sogeir, viva la Sogeir. Questa la versione riveduta e corretta del più famoso “che tutto cambi purché tutto resti com’è” di.... Ha dovuto aspetta un anno dietro la porta Gaspare Viola, consigliere comunale di Santa Margherita di Belice, prima che il suo "silenzio" venisse ricompensato. Tanto è.... Questa sera, 27 aprile, alle ore 21, in piazza Matteotti, è in programma il comizio della lista civica "La Citta' nel Cuore - Francesco Valenti  Sindaco". .... Convocato per martedì 13 ottobre il consiglio dell'Unione Terrse Sicane. Oltre all'approvazione del bilancio 2014, il cvico consesso sovracomunale è chiamato ad....