Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita, la maggioranza serra le fila. Almeno secondo il Profeta
S. Margherita, la maggioranza serra le fila. Almeno secondo il Profeta
S. Margherita, la maggioranza serra le fila. Almeno secondo il Profeta admin
admin - giovedì, 12 dicembre, 2013
Visualizzazioni: 77
News [1238]

L'amministrazione  rinsalda le proprie file. Nell'ennesima riunione di maggioranza è stata ripresa l'iniziativa che "il Profeta" aveva preannunciato nei giorni scorsi. Visto il flop della passata riunione, questa volta la "tornata" è stata organizzata con più cura. Il "primo sorvegliante" si è preoccupato che alla riunione non fosse presente alcun "profano" o chi è stato messo in "sonno". Poi ha sistemato una quadro, con una cornice in radica di noce, riportante una vistosa scritta in caratteri colore rosso: "vietato disturbare il manovratore". Non si è parlato più di mini-IMU. Argomento archiviato. I margheritesi possono pagare. Chi ha accennato al fatto che il mini buco di bilancio poteva essere coperto attingendo al cospicuo capitolo delle feste, è stato zittito dallo sguardo severo del "secondo sorvegliante". Uno sguardo che, come significato, – pare – non lasciasse spazio ad equivoci: "rischi di non essere più invitato". Invece se l'è cavata – secondo quando riferito dalle solite malelingue - con un leggero calcio negli stinchi lo sprovveduto che ha provato a chiedere lumi sul perchè, a distanza di tre anni e mezzo dall'approvazione parziale, non si hanno più notizie del piano regolatore generale.

Per il resto la riunione è proseguita liscia come l'olio. Chiarito una volta per tutte – pare – che l'esecutivo deve prestare più attenzione alle istanze dei consiglieri, pena il richiamo all'ordine (eufemismo – spiegano i bene informati - utilizzato per fare intendere che la poltrona potrebbe vacillare). Qualcuno sottovoce – ma siamo nel campo delle indiscrezioni – pare abbia ironizzato, indicando il nuovo quadro affisso sulla parete della sala riunione, che per non rischiare la messa in "sonno" nessun consigliere avanzerà istanze che possano "disturbare il manovratore" e quindi nessun terremoto minaccerà le poltrone dell'esecutivo.

Come dire: chi deve intendere intenda. Tutto chiarito, dunque. Il Profeta si è preso la sua rivincita. All'uscita, tutti i partecipanti alla riunione sono stati omaggiati da una pacca sulla spalla, da parte del "secondo sorvegliante", accompagnata da un ritornello pubblicitario di qualche anno fa: "dormi tranquillo e asciutto, Lines notte assorbe tutto".  

Maggiori dettagli potranno trovarsi nelle cronache del Giornale di Sicilia, del blog "Il Movimento" e di Radio Sisma.

                           
Articoli Correlati
Riunione di maggioranza, questa sera 3 dicembre, per la compagine politica che appoggia il sindaco Franco Valenti. All'ordine del giorno ci dovrebbero essere le determinazioni.... Tornata positiva quella della maggioranza, che sostiene l’Amministrazione Valenti, riunitasi il 3 dicembre scorso. Trattati tutti e due i punti all’ordine del.... Cambiamento. Questa la parola d'ordine che ha aleggiato ieri nel corso del direttivo del PD di Montevago chiamato a fissare le linee guida in vista della prossima campagna.... Nominato il Consiglio di Amministrazione dell'Istituzione Giuseppe Tomasi di Lampedusa del Comune di Santa Margherita di Belice. Questi i componenti: sindaco Franco Valenti.... L'Amministrazione Valenti cambia stile. Via il verba volant per fare spazio alla parola scritta. Il cambiamento arriva con il "FicodindiaFest 2014". La riunione di maggioranza,....