Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Grande successo di pubblico per l'esibizione di Mario Biondi a S. Margherita di Belice
Grande successo di pubblico per l'esibizione di Mario Biondi a S. Margherita di Belice
Grande successo di pubblico per l'esibizione di Mario Biondi a S. Margherita di Belice admin
admin - mercoledì, 14 agosto, 2013
Visualizzazioni: 57
News [1238]

Una marea di gente ha invaso piazza Matteotti, la sera del 13 agosto, per assistere all’esibizione di Mario Biondi a Santa Margherita di Belice. Oltre 4.000 le persone stimate. Poco meno di due mila i posti a sedere predisposti dagli organizzatori, di più le persone rimaste in piedi per assistere all’evento canoro del circondario. Una folla che ha fatto ricordare gli spettacoli con Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Edoardo Bennato, di qualche anno fa. Poco meno di due ore di spettacolo hanno tenuto fissi “gli sguardi sempre ben disposti a dolci ed aranciate...” di gente venuta da Sciacca, Menfi, Sambuca, Partanna, Salaparuta, Poggioreale, Montevago e da altri centri del circondario. La manifestazione è iniziata qualche minuto prima delle 22,00 e si è protratta fino alle 23,30. Già alle 20,00 i posti a sedere erano stati tutti occupati. Ottima l’organizzazione. Ottimo il servizio d’ordine. Chiusa al traffico l’area circostante piazza Matteotti, che per una sera si è riappropriata del suo ruolo di “salotto di città”. Accesso vietato anche a via Collegio, arteria principe del centro storico margheritese. Un filo di nastro rosso-bianco ha dissuaso eventuali possibili visite al patrimonio storico-architettonico al paese fondato dal Barone Antonio Corbera. Qualche balcone della Palazzata è stato aperto per consentire un “posto in prima fila”. Anche Piazza Libertà è stata invasa dal popolo delle “feste di piazza”. Un successo per la città del “Cafè House” che da un decennio si è trasformata in “Città del Gattopardo”. Pienone per i locali del centro. Trovare un tavolo per una birra o un bicchiere d’acqua si è rivelata impresa difficile.

Lo spettacolo inizia come da rituale. La presentatrice, volto noto della tivù, traghetta sul palco i vari interpreti della serata. Si inizia dagli “ospiti” per eccellenza: i padroni di casa. Si prosegue con la giuria del Premio Letterario, giusto per dare un tocco radical chic alla festa di piazza. Poi è la volta degli altri “ospiti”, dello scrittore Mario Vargas llosa “che per far presa sulla folla continua a ripetere” argomentazioni sull’importanza della letteratura e della libertà. “Tutti d'accordo, e si può andare avanti e come previsto dal programma arrivano i cantanti”. Mario Biondi non delude le aspettative: “la gente applaude nervosamente”. Gianfranco Jannuzzo mette in scena un pezzo del suo spettacolo che da settimane porta in giro per la Sicilia, poi legge un brano tratto da “I Racconti”, opera del “romanziere principiante” (by Mario Vargas Llosa) Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Lo spettacolo volge al termine. Come per le sfilate di moda, alla fine fa la comparsa lo “stilista”, la mente e l’organizzatore dello spettacolo, per raccogliere l’applauso finale. “Tutto è finito, si smonta il palco in fretta perchè anche l'ultimo degli addetti ai lavori ha a casa qualcuno che l'aspetta ... Restano sparsi disordinatamente i vuoti a perdere mentali abbandonati dalla gente ...”, come avrebbe cantato Edoardo Bennato con la sua “Feste di piazza”. La piazza si svuota. Restano solo gli indigeni: “e forse è un modo pure questo per non andare a letto” di gucciniana memoria. Bella festa.  

 

 

                           
Articoli Correlati
di Tanino Bonifacio Mario Vargas Llosa, Nobel per la letteratura 2010, è il vincitore della decima edizione del premio letterario “Giuseppe Tomasi di.... E' Mario Vargas Llosa, Premio Nobel per la letteratura 2010, il vincitore della decima edizione del Premio letterario “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”. Lo scrittore.... Successo per la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2013/2014 a Montevago, che si è svolta lo scorso 27 settembre 2013, nel cortile del plesso.... Per il terzo anno consecutivo Cantina Corbera rinnova l’appuntamento promosso dal “Movimento Turismo del Vino” per festeggiare la notte di San Lorenzo, lunedi.... Chissà se Mario Vargas Llosa avrebbe mai immaginato che la “finzione” - alla quale ha anche dedicato il saggio “La verità delle menzogne”....