Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita, la polemica sul consiglio comunale: D'Antoni bacchetta Portolano
S. Margherita, la polemica sul consiglio comunale: D'Antoni bacchetta Portolano
S. Margherita, la polemica sul consiglio comunale: D'Antoni bacchetta Portolano admin
admin - martedì, 21 maggio, 2013
Visualizzazioni: 97
News [1240]

di Paolo D’Antoni

Ho letto con gusto la polemica sollevata da L’Araldo, alla quale hanno aderito i consiglieri comunali Baldassare Portolano e Roberto Marino, sulla questione delle revoche dei contributi di ricostruzione a chi non prosegue nei lavori. Trovo interessante il modo ironico di affrontare una questione prettamente burocratica. Un modo accattivante di attirare l’attenzione della società civile su una questione tutto sommato drammatica. Premesso che, come abbiamo avuto modo di sostenere nel corso della seduta del consiglio comunale del 29 aprile scorso, come gruppo consiliare di minoranza concordiamo con il lodevole lavoro portato avanti dall’Ufficio tecnico dal dicembre 2010 ad oggi. Non abbiamo votato “l’atto di indirizzo” solo perché l’abbiamo ritenuto, e lo riteniamo, inutile. Dell’inutilità del passaggio in consiglio comunale è stato molto efficace l’intervento del consigliere Salvatore Ferraro, e molto chiaro il segretario comunale. Un passaggio politico che si sovrappone inutilmente ad una procedura gestionale avviata da anni e portata avanti egregiamente dall’Ufficio tecnico. Fatta questa doverosa premessa, vorrei intervenire nell’interessante polemica ponendo un quesito al capogruppo consiliare del gruppo di maggioranza Baldassare Portolano: perché si agita tanto? Perché non riesce a partecipare ad un dibattito in maniera pacata? D’accordo che non è abituato a partecipare alle sedute dei consessi istituzionali (non partecipava alle sedute della giunta Santoro e non partecipa alle sedute della giunta dell’Unione dei Comuni Terre Sicane). Ma questo appunto dovrebbe essere un motivo in più, per il consigliere Baldassare Portolano, per provare ad ascoltare gli altri. Solo ascoltando, pacatamente, gli altri nelle poche occasione che gli capitano (almeno fin quando sarà presente alle assisi consiliari) il consigliere Portolano potrà avere contezza delle questioni che interessano la comunità che è stato chiamare a rappresentare. Aggredire verbalmente i consiglieri comunali, non rispondere alle questioni sollevate dalla stampa locale (della quale dovremmo essere fieri, vista la valenza culturale che porta in dono al nostro paese) non danno una buona immagine del consigliere Baldassare Portolano. Non fanno onore alla sua professione, non portano giovamento allo schieramento politico che rappresenta. Mi scuso se non sono stato ironico come il Direttore de L’Araldo, se non ho dato spunti per approfondire la conoscenza di personalità del teatro e della letteratura, se non ho potuto ripercorrere la storia giornalistica del nostro paese, ma ci tenevo a dire che il dibattito ed il dialogo sono il sale della democrazia, ed è sbagliato aggredire l’interlocutore per evitare di dare risposte. Nascondersi dietro un dito non solo non fa vedere la luna ma nemmeno permette di vedere ad un palmo dal proprio naso.

Cordiali saluti.

                           
Articoli Correlati
di Baldo Portolano Molte chiacchiere senso pratico nullo solo criticare mai costruire, nessuna assunzione di responsabilità, credibilità della persona e del suo.... Semplificazione edilizia dal primo maggio a Santa Margherita di Belice. I rinnovi e le volture delle concessioni edilizie, relative a pratiche di ricostruzione, saranno.... Il consigliere comunale di Santa Margherita di Belice, Baldo Portolano, partecipando alla polemica innescata da L’Araldo sull’utilità – per i.... Alla fine, l’ex assessore all’urbanistica Ignazio Abate, sta vedendo concretizzarsi il suo principale impegno politico: revocare i contributi di ricostruzione a.... di Joseph Cacioppo E' interessante il dibattito in corso a Menfi sul Piano Paesaggistico. Interessante per tanti aspetti. Primo fra tutti quello di avere coinvolto (almeno....