Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Roberto Marino interviene sul commento sul consiglio comunale del 29 aprile
Roberto Marino interviene sul commento sul consiglio comunale del 29 aprile
Roberto Marino interviene sul commento sul consiglio comunale del 29 aprile  admin
admin - martedì, 7 maggio, 2013
Visualizzazioni: 110
News [1238]

di Roberto Marino

La galoppante crisi economica mondiale non risparmia neanche l’editoria e colpisce anche uno dei più blasonati mensili locali, L’Araldo, che, pur di fare notizia ed ottenere qualche “mi piace” sui social network, con accento “metaforicamente” polemico, attacca chicchessia solo perché questi manifesta una divergenza di pensiero.
Attraverso una spettacolarizzazione della notizia, l’amico Joseph, giornalista, ingegnere, imprenditore e pubblicitario con la spiccata passione per la letteratura e il teatro, ha voluto far convogliare, a suo modo, l’attenzione dei margheritesi verso una problematica politica di grande interesse generale oggetto di discussione nell’ultima seduta del Consiglio Comunale del 29 aprile.

Come spesso accade, però, chi diventa giornalista non si interessa più dei fatti.
… e cosi, finisce che, la notizia non è più quella che il Consiglio Comunale prende atto dei ritardi della ricostruzione e fornisce un indirizzo politico al Sindaco, così come si legge nel testo della proposta di deliberazione. La notizia diventa, invece, che il consigliere Baldo Portolano, a tutti i costi, vuole intestarsi la titolarità della proposta di delibera. Ma per fortuna il capo dell’Ufficio Tecnico, Ing. Lovoy, gli ricorda che l’atto di indirizzo posto all’esame del Consiglio Comunale è un’iniziativa del Sindaco. Meno male per i cittadini margheritesi, chissà cosa sarebbe accaduto se questa verità non fosse venuta a galla…!!??

… e così finisce che la notizia non è più quella che dopo oltre 40 anni si potrà definitivamente definire tutte le pratiche insolute del capitolo ricostruzione. La notizia diventa invece che il consigliere Marino, che studia da sindaco, facendo finta di dimenticare la separazione di poteri esistente tra atto di indirizzo (politico) ed atto di gestione (conferenza di servizio), punta il dito sulla minoranza consiliare…
… e così finisce che la notizia non è più quella che finalmente dopo decenni di immobilismo si potrà dare una sistemazione più decorosa ed ordinata alla città. La notizia diventa invece che il consigliere Gaspare Viola avrebbe potuto esercitare il potere di controllo già dai tempi in cui era Presidente del Consiglio Comunale…
… e così finisce che la notizia non è più quella che si potrà rimettere in moto il settore delle costruzioni edilizie a vantaggio delle tante imprese locali in profonda crisi economica. La notizia diventa invece che il Presidente del Consiglio comunale Francesco Ciaccio si lascia sfuggire, nel corso dei lavori consiliari, che dovrà votare favorevolmente la proposta, come se qualcuno dall’alto glielo avesse imposto…
Fortunatamente i cittadini margheritesi, che non sono “inconsapevoli fans della fatalità”, sono accorti e avveduti e, di fronte a chi col dito gli indica la luna, non si fermano a fissare il dito ma vanno ben oltre… proprio come già accadde il 7 maggio di un anno fà...

(Tratto da facebook: Il futuro dipende da te)

                           
Articoli Correlati
di Baldo Portolano Molte chiacchiere senso pratico nullo solo criticare mai costruire, nessuna assunzione di responsabilità, credibilità della persona e del suo.... E’ probabile che il consigliere comunale Roberto Marino, durante i suoi studi per prossimo sindaco, abbia saltato un paio di capitoli del testo: quello sui.... di Ignazio Abate Non serve "puntare e sempre il dito" , occorre informare correttamente i titolari delle 37 pratiche edilizie, monitorate dall'Ufficio Tecnico e finanziate con.... In riferimento al commento su premio letterario G. T. di Lampedusa e lo j'accuse di Beppe Grillo, riprendendo l'intervento di Baldassare Portolano.   di Roberto Marino.... di Roberto Marino Sulla situazione riguardante i ritardi nell’edilizia privata soggetta a contributo statale e sui provvedimenti di revoca da adottare nei confronti dei....