Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita: ecco il programma dei festeggiamenti del SS. Crocifisso
S. Margherita: ecco il programma dei festeggiamenti del SS. Crocifisso
S. Margherita: ecco il programma dei festeggiamenti del SS. Crocifisso admin
admin - domenica, 28 aprile, 2013
Visualizzazioni: 101
News [1238]

di Francesco Sciara

La comunità ecclesiale di Santa Margherita di Belìce si appresta a festeggiare il SS. Crocifisso, venerato nella chiesa Madre, simbolo religioso per eccellenza della città del Gattopardo.

La festa “di lu tri maggiu”, come viene comunemente denominata, si svolgerà dal 2 al 9 maggio e sarà occasione per rinnovare la fede e la devozione dei margheritesi per il SS. Crocifisso.

Il programma dei festeggiamenti, caratterizzato da riti religiosi e manifestazioni laiche, è stato allestito e curato dall’arciprete don Filippo Barbera e dal Comitato SS. Crocifisso.

Il principale momento religioso è rappresentato dalla solenne processione del SS. Crocifisso, collocato sull’imponente e artistica Vara Trionfale, che si svolgerà domenica, 5 maggio. Il simulacro del SS. Crocifisso uscirà dalla chiesa Madre alle ore 17.00.

Migliaia di fedeli parteciperanno alla processione che percorrerà le principali vie del paese e sarà accompagnata dalle bande musicali locali. 

Alle ore 20.00, in piazza Matteotti, sarà celebrata la Santa Messa. Al termine della Celebrazione Eucaristica la processione proseguirà nel suo percorso.

Le vie attraversate dalla processione saranno illuminate dalle luminarie e abbellite da file di bandierine. In alcuni quartieri verranno eseguiti i giochi pirotecnici e la Vara del SS. Crocifisso si soffermerà, per pochi minuti, sotto le corone illuminate. I balconi di molte abitazioni saranno addobbati con lenzuola e coperte ricamate. Saranno collocati, anche, gigantografie con le immagini del Crocifisso e dei principali momenti della festa religiosa. Alcuni fedeli, dai balconi, cospargeranno petali di fiori sul venerato simulacro. Al termine della processione, i giochi d’artificio saranno preceduti dallo spettacolo, di circa 40 minuti, di giochi piromusicali “Fontane Danzanti”. Una novità e una bella attrattiva per le suggestive scenografie di acqua e fuoco sincronizzate  e accompagnate da colonne sonore ed effetti speciali.

Altri emozionati e intensi momenti religiosi sono la “Scinnuta di la Cruci” (sabato, 4 maggio) e l’ ”Intronizzazione del SS. Crocifisso” (lunedì, 6 maggio). 

Prima dell’ “Intronizzazione del SS. Crocifisso” si svolgerà la Santa Messa, ore 19.00, e subito dopo saranno presentati la pubblicazione “Il Grido del cuore” di Papa Giovanni Paolo II e la Preghiera al SS. Crocifisso scritta dal prof. Giuseppe Marchese.     

Il 3 maggio, giorno dedicato alla venerazione del Crocifisso, in chiesa Madre sarà allestita una mostra di oggetti preziosi sacri e devozionali che i fedeli hanno donato, nel corso degli anni, al Crocifisso e alla chiesa margheritese. La mostra si potrà visitare dalle 16.30 alle 21.30.

Sempre il 3 maggio, alle ore 19.00, la Celebrazione Eucaristica sarà presieduta da Mons. Luigi Bommarito, Arcivescovo Metropolita emerito di Catania.

I festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso saranno caratterizzati, anche, da diversi appuntamenti di spettacolo, intrattenimento e sport.  

Il principale evento musicale è il concerto di Tony Esposito che si esibirà, sabato 4 maggio, in piazza Matteotti. L’atteso concerto sarà preceduto, con inizio alle ore 21.00, dallo show musicale della Cover Band di Gianna Nannini.

Altra manifestazione musicale e canora è il “Festival dei Giovani Talenti” che si terrà venerdì 3 maggio, con inizio alle ore 21.30, e vedrà esibirsi giovani cantanti, gruppi musicali e band di Santa Margherita di Belìce e dei paesi limitrofi.

In programma anche: sfilata di cavalli, curata dall’associazione “I Cavalieri del Gattopardo”, esibizione di giocolieri di strada, sfilata e gincana di auto e moto, gara di carabina, esibizioni delle bande musicali locali.

I festeggiamenti si concluderanno giovedì, 9 maggio. Giorno nel quale ricade il XX anniversario della Santa Messa nella Valle dei Templi di Agrigento che vide il SS. Crocifisso di Santa Margherita di Belìce venerato e benedetto da Papa Giovanni Paolo II.

In quell’occasione Giovanni Paolo II lanciò l’accorato monito contro la mafia al cospetto dell’effigie del Crocifisso di Santa Margherita di Belìce collocato sull’altare papale.

Un evento religioso, culturale e storico che ha rappresentato e continua a rappresentare un grande motivo di orgoglio per l’intera comunità ecclesiale di Santa Margherita di Belìce.                                                                                                                                                                                                

                           
Articoli Correlati
di Francesco Sciara Sono iniziati i preparativi per lo svolgimento dei solenni festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso di Santa Margherita di Belìce..... Si svolgerà questa sera, sabato 21 maggio, alle ore 21,30, in via Libertà a Santa Margherita di Belìce, il concerto dei “PARSIFAL” rinviato, a.... di Francesco Sciara La fede e la devozione per il SS. Crocifisso, venerato nella Chiesa Madre di Santa Margherita di Belìce, sono particolarmente radicate.... Questa sera in Chiesa Madre, dopo la Santa Messa delle ore 19,00, sarà ricordato il XX anniversario della storica visita di Giovanni Paolo II nella Valle dei Templi di.... Operatori ecologici all’opera dopo l’input del neo sindaco Franco Valenti. Come primo atto il neo sindaco ha dato disposizione affinché fosse attivata la....