Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita: braccio di ferro tra politici ed impiegati. Interrogazione di Tony Rosalia
S. Margherita: braccio di ferro tra politici ed impiegati. Interrogazione di Tony Rosalia
S. Margherita: braccio di ferro tra politici ed impiegati. Interrogazione di Tony Rosalia admin
admin - domenica, 31 marzo, 2013
Visualizzazioni: 105
News [1240]

Nel braccio di ferro tra organo di indirizzo (l’amministrazione attiva) e l’organo di gestione (i dipendenti comunali) di Santa Margherita di Belice, pare che i secondi abbiano il sopravvento sui rappresentanti politici. Questa in estrema sintesi l’analisi politica posta a base dell’interrogazione presentata nei giorni scorsi dal consigliere comunale Toni Rosalia. Spunto dell’interrogazione è la trasparenza amministrativa. Il consigliere Rosalia, con la sua interrogazione, vuole capire perché gli impiegati comunali non fanno sapere ai cittadini/utenti entro quali termini si devono concludere i procedimenti avviati a seguito delle loro istanze.

Tale obbligo di legge risale al 1991, ma nel paese del Cafè House, non ha mai trovato terreno fertile. Da quest’anno le cose, però, sono cambiate. La norma ha introdotto la figura del “responsabile antiritardo” e quindi diventa indispensabile sapere da quale momento inizia il ritardo che i cittadini devono e possono segnalare.

L’Amministrazione comunale guidata da Franco Valenti è corsa ai ripari: ha nominato quale responsabile antiritardo il segretario comunale, ed ha predisposto una apposita sezione del sito istituzionale. Questo il link:  http://www.comune.santamargheritadibelice.ag.it/portale/dati-informativi-sull-organizzazione-e-i-procedimenti/117-procedimenti.

Peccato che la sezione sia vuota. Si legge infatti: “In questa sezione viene pubblicato l'elenco delle tipologie di procedimento svolte da ciascun ufficio di livello dirigenziale non generale, i termini e le scadenze per la conclusione di ciascun procedimento”. Nulla di più.

Per rendere più esplicita la sua interrogazione, il consigliere Toni Rosalia, a titolo di esempio ha chiesto di conoscere il tempo previsto affinché il responsabile del procedimento predisponga la relazione istruttoria (o scheda istruttoria) da portare all’esame della commissione edilizia speciale ex art. 5 L. 178/76.

La questione della “relazione istruttoria” era stata sollevata anche in seno alla speciale Comm. ex art. 5. Sia diversi componenti politici che i funzionari del Genio Civile, pare abbiano fatto presente che non avrebbero più partecipato ai lavori della commissione fintanto che le pratiche edilizie continuavano a non essere accompagnate da questo importante esame preliminare del tecnico comunale. Esame preliminare, tra l’altro, previsto anche dal regolamento edilizio comunale vigente.

Da segnalare che la previsione del “responsabile antiritardo”, e l’obbligo di pubblicare sul sito istituzionale i termini di conclusione del procedimento, sono stati previsti dalla norma anticorruzione.

                           
Articoli Correlati
L’Araldo ha sottoscritto la raccolta di firme che vede tra i suoi promotori Margò Cacioppo, Lina Monteleone e Pinetto Di Prima. L’appello che sta alla base....   di Francesco Barbera   E’ stata presentata una interrogazione parlamentare, primo firmatario Matteo Mangiacavallo, Portavoce 5 Stelle all'ARS, in merito.... Alla fine sono solo due i candidati sindaco per la guida di Santa Margherita di Belice per i prossimi cinque anni. Dopo la fusione tra i gruppi di Maggio e Mangiaracina, e.... Il sindaco di Santa Margherita di Belice Franco Valenti bacchetta il consiglio comunale e nessuno dei consiglieri batte ciglia. Zitti e in riga. Alla faccia della separazione.... Il sen. Giuseppe Marinello interviene sulla pagina facebook "Comunali Menfi" per rendere nota una sua interrogazione parlamentare, presentata al Ministro dei beni culturali ed....