Online il nuovo sito de "L'Araldo"
Grande attesa per la Passione di Cristo di s. Margherita di Belice
Grande attesa per la Passione di Cristo di s. Margherita di Belice
Grande attesa per la Passione di Cristo di s. Margherita di Belice admin
admin - venerdì, 22 marzo, 2013
Visualizzazioni: 83
News [1238]

Grande attesa, a Santa Margherita di Belìce e in diversi paesi dell’hinterland belicino, per l’evento di carattere religioso rappresentato dalla “Drammatizzazione vivente della Passione e Resurrezione di Gesù Cristo” che, quest’anno, ha come titolo “Sei tu il Cristo?”.

La manifestazione si svolgerà la domenica delle Palme, 24 marzo, con inizio alle ore 19,00.  

La coinvolgente ed emozionante rappresentazione vivente, giunta alla quinta edizione, sarà portata in scena nelle vie del centro storico della Città del Gattopardo.

Il corteo itinerante della Passione Vivente si muoverà da piazza Emanuela Loi e proseguirà per le vie del centro storico fino a raggiungere piazza Matteotti e il palazzo del Gattopardo. Attraverserà anche la via Libertà dove si affacciano i portici.

Più di centocinquanta figuranti, tutti margheritesi, tra i quali diversi ragazzi e bambini, saranno i  protagonisti della rappresentazione dei momenti più significativi della Settimana Santa. Dall’arrivo di Gesù in Gerusalemme, ai principali momenti della vita e del calvario di Gesù, fino all’epilogo della sua morte e alla gioia per la sua Resurrezione.

Emozionanti e toccanti le scene della crocifissione, della morte e della resurrezione che verranno ambientate nella collinetta di Porta Nuova che rappresenterà il luogo del Golgota.

Il ruolo di Gesù Cristo è affidato, come nelle precedenti edizioni, a Gaspare Ciaccio che, ormai, interpreta la parte con naturale disinvoltura. Altrettanto bravi tutti i protagonisti della passione vivente che interpretano i personaggi che rappresentano con serietà e bravura recitativa. 

Da diverse settimane i figuranti e gli organizzatori sono impegnati nelle prove delle scene, nelle recite, nell’allestimento delle scenografie e nel montaggio dei palchi. Instancabile e scrupoloso il lavoro svolto da Santino Morreale che cura la regia e i principali aspetti organizzativi. Nulla viene lasciato al caso e tutto viene curato nei minimi particolari: svolgimento delle scene, voci narranti, musiche, scenografie, luci.

Alla buona riuscita della manifestazione contribuiscono i protagonisti della Passione itinerante e i tanti volontari che, a vario titolo, danno il loro fattivo contributo.

Una dimostrazione di interesse e grande attaccamento a questo evento che è un bel momento di gioia, fratellanza, socializzazione e catechesi popolare per l’intera comunità ecclesiale.

Come nelle edizioni precedenti è attesa tanta gente, proveniente da diversi paesi della Sicilia Occidentale, per assistere alla Passione Vivente. Un appuntamento da non perdere che merita di essere vissuto.

La manifestazione religiosa della Drammatizzazione Vivente è organizzata e curata dall’associazione culturale “Il Sale della Terra” e dalla comunità ecclesiale margheritese  in collaborazione con il Comune di Santa Margherita di Belìce, la parrocchia SS. Rosario della Chiesa Madre e il Comitato SS. Crocifisso. 

                           
Articoli Correlati
di Francesco SciaraDomenica delle Palme, primo aprile, a Santa Margherita di Belice, verrà messa in scena la "Drammatizzazione Vivente della Passione e Resurrezione di.... Grande attesa per la sacra rappresentazione della “Drammatizzazione vivente della Passione e Risurrezione di Cristo” dal titolo “Ho sete”. La.... di Mimma Guzzardo I bambini sono sempre speciali: ti fanno un pò disperare quando devono affrontare qualche prova e quando devono impegnarsi, ma, appena arriva il.... Si inaugura oggi, 9 settembre, alle ore 18,00 l'opera scultorea dell'artista margheritese Paolo Manno. L'opera, raffigurante il "Cristo Redentore", è stata commissionata.... di Francesco Sciara Sarà portata in scena, nel centro storico di Santa Margherita di Belìce, la 5° edizione della “Drammatizzazione vivente della....