Online il nuovo sito de "L'Araldo"
S. Margherita: avviata la raccolta di firme per evitare che piazza Matteotti sia snaturata
S. Margherita: avviata la raccolta di firme per evitare che piazza Matteotti sia snaturata
S. Margherita: avviata la raccolta di firme per evitare che piazza Matteotti sia snaturata   admin
admin - mercoledì, 22 agosto, 2012
Visualizzazioni: 62
News [1239]

Al Signor Sindaco del comune di Santa Margherita di Belìce
Al presidente del consiglio comunale di Santa Margherita di Belìce
Alla commissione affari generali
Alla commissione lavori pubblici
Alla soprintendenza dei beni culturali di Agrigento


Comitato cittadino per la valorizzazione e la tutela dell’antica piazza Matteotti e
per la riqualificazione del centro storico di Santa Margherita di Belìce


Premessa
Il comitato si oppone con forza a qualsiasi iniziativa riguardante l’istallazione di “manufatti” che non rientrano in un organico piano di riqualificazione della piazza Matteotti e del centro storico in generale. Considerata l’importanza storico-architettonica del complesso monumentale Filangeri Cutò, di cui tutti vantano conoscenza e ammirazione, si propone d’istituire una apposita commissione dei beni culturali, coadiuvata da studiosi e tecnici locali, che in sinergia con l’amministrazione comunale ne programmino la riqualificazione e la valorizzazione.


Opposizione all’istallazione della statua

Il comitato venuto a conoscenza della donazione, di una statua rappresentante il Cristo Redentore con le braccia aperte (imitazione di quella esposta a Rio de Janeiro), da collocare nell’area dell’ex casa Di Giuseppe sull’antica piazza Matteotti, pur rispettandone l’iniziativa, si oppone all’istallazione della stessa per i motivi di seguito elencati:
a) la scelta del sito è in netto contrasto con la connotazione religiosa dell’opera la cui natura suggerisce l’allocazione in un’area altimetricamente e simbolicamente più idonea favorendone il raccoglimento e il messaggio cristiano;

b) il plinto in cemento armato, realizzato come base per accogliere la statua e la statua stessa, contrastano fortemente con lo stile tardo cinque-seicentesco del complesso Filangeri Cutò di cui fa parte il suggestivo Parco del Gattopardo e con la mitica palazzata settecentesca, dei quali va tutelata la laicità;

c) rispettare il dissenso espresso su internet dal 42% dei votanti che indicano quale sito, per l’istallazione della statua, un’appropriata area contigua alla storica porta reale d’ingresso alla città;


In merito a quanto sopra denunciato il suddetto comitato chiede

1 - La sospensione della messa in opera della statua e l’ immediata demolizione del basamento in cemento armato;

2 - La revoca dell’autorizzazione rilasciata dalla soprintendenza di Agrigento e la revoca dell’autorizzazione comunale;

Propone inoltre:

3 - La stesura di un organico progetto di riqualificazione del centro storico come indicato in premessa;

4 - L’individuazione delle aree destinate all’istallazione di opere oggetto di donazioni;
5 - Di orientare eventuali altri donatori alla realizzazione di progetti sociali indirizzati ai giovani e agli anziani margheritesi in difficoltà.

                           
Articoli Correlati
L’Araldo ha sottoscritto la raccolta di firme che vede tra i suoi promotori Margò Cacioppo, Lina Monteleone e Pinetto Di Prima. L’appello che sta alla base.... Mentre è iniziato il conto alla rovescia delle ore che mancano alla presentazioni delle liste per le elezioni regionali del prossimo 5 novembre, nel territorio arriva.... Santa Margherita di Belice si conferma città con la passione delle auto. Oggi, 2 luglio, alle ore 16,30 piazza Matteotti ospitetà un raduno di Ferrari. Le "rosse".... Potenziata la segnaletica turistica a Santa Margherita di Belice. Raggiungere il cuore del paese del Cafè House, per i turisti che volessero visitare il centro belicino,.... Riceviamo e pubblichiamo Piano piano la scultura di piazza Matteotti prende forma. La regia sembra quella delle pubblicità di Oliviero Toscani. Prima compare un cubo,....